Recensione Samsung Galaxy S21: un vero top dal prezzo contenuto

Samsung Galaxy S21 5G è il modello base dei tre top di gamma 2021 presentati dall’azienda Coreana a gennaio e che ci terranno compagnia per tutto il 2021. Grazie al negozio fisico (ed online) PlaystoreBergamo abbiamo potuto provare “un’esemplare” per testarne tutte le potenzialità che ora vi andrò a descrivere in questa recensione.

Confezione

Ovviamente all’interno della confezione si trova il Samsung Galaxy S21, lì in bella mostra, sotto di esso si trovano solo i vari manuali e il cavetto di ricarica USB-C/USB-C e nient’altro. Infatti come ha fatto Apple con gli iPhone 12, anche Samsung ha deciso di eliminare l’alimentatore e le cuffie, ma a differenza dell’azienda di cupertino, ha però abbassato anche il prezzo di vendita del dispositivo.

Design

Come detto poco sopra Samsung ha abbassato il prezzo del suo Galaxy S1 togliendo accessori dalla confezione, ma, non solo per quello è riuscita ad abbassare i costi. L’azienda nel corso degli anni è riuscita ad ottenere una qualità di lavorazione del policarbonato eccellente che lo rende visivamente molto simile al vetro. Questo ha permesso di contenere i costi di produzione e di rendere potenzialmente il Galaxy S21 “più resistente” alle cadute senza rinunciare ad un design premium. Quindi sì! avete letto bene, il nuovo top gamma ha la scocca posteriore di “plastica” ma, francamente, non lo trovo un problema e la qualità del design non ritengo sia inferiore ad altri.

Samung quest’anno ha voluto puntare molto sul design dei sui top di gamma 2021. Sul retro in altro a sinistra trova spazio un grande “scalino” che ospita i tre obbiettivi delle fotocamere, che va poi a unirsi ai lati in metallo. Al momento della presentazione questa soluzione non mi ha fatto impazzire, in mano poi, confermo che non riesco a farmela piacere. Gusti strettamente personali a voi la scelta. Questo piccolo blocco metallico è leggermente più rialzato rispetto alle tre lenti in vetro delle fotocamere andandole a proteggere da eventuali graffi, ma così facendo lo smartphone traballerà un po’ appoggiato su una superficie piana. Quest’ultimo è però un aspetto che troviamo ormai in tanti design di smartphone attuali, dunque abbiamo poche alternative se non usiamo cover e questa cosa ci disturba.

Display

Rispetto al suo predecessore, il Galaxy S21 migliora di poco il proprio display in alcuni punti chiave a patto di una risoluzione massima inferiore. Sì, perché se su Samsung Galaxy S20 5G era possibile scegliere tra utilizzare la risoluzione massima del pannello QHD+ a 60Hz oppure FHD a 120Hz, ora non avrete scelta. Galaxy S21 monta un pannello Dynamic AMOLED 2X da 6,2 pollici con risoluzione “solo” FullHD+ a 120Hz, piccolo passo indietro che però in molti non noteranno. In questo senso vedo una scelta simile fatta con Galaxy S20 FE, dove Samsung ha preferito rinunciare a qualche pixel in favore di un prezzo finale più contenuto.

Sorvolando su questa scelta, il pannello montato su questo dispositivo è uno dei migliori sul mercato. Samsung ha sempre utilizzato sui top di gamma i display migliori che ha a disposizione e con questo S21 non ha fatto sicuramente un’eccezione. La luminosità massima raggiunge un picco di ben 1300 nit, rendendo la visione dei contenuti HDR10+ una goduria per gli occhi e porta la leggibilità al sole ad altissimi livelli.

Il refresh rate è dinamico e può essere abbassato fino a 48Hz per poter risparmiare batteria e ciò non influenza l’utilizzo di tutti i giorni e questo è davvero ottimo. Galaxy S21 risulta sempre fluido, ciò significa che la variazione di velocità di aggiornamento del display avviene in tempi impercettibili. Samsung ha anche implementato un filtro per la luce blu intelligente per la salvaguarda degli occhi. Sotto al display è installato un nuovo lettore di impronte ultrasonico, un evoluzione del precedente che porta il 50% in più di velocità. L’area dedicata alla scansione è stata aumentata del 77% rendendo lo sblocco dello smartphone un piacere e non un fastidio.

Processore/Prestazioni

Nella versione in vendita in Italia è installato un SoC Samsung Exynos 2100 dotato ci una CPU octa-core divisa in tre diversi cluster. Il processore principale è composto da 4x core ARM Cortex-A55 a 2,2GHz3x core ARM Cortex-A78 a 2,8GHzun singolo core ARM Cortex-X1 a 2,9GHz. La GPU è una Mali-G78 MP14 e la RAM di tipo LPDDR5 è da 8GB. Se tutte queste sigle e numeri non vi dicono niente, sappiate che Galaxy S21 è una “bomba” !! Mai un impuntamento o un gioco che lo mettesse in difficoltà e la batteria pur non essendo una delle più capienti riesce a durare abbastanza grazie ai consumi che rimangono sotto controllo.

Samsung quest’anno ha rimosso dalla famiglia Galaxy S21 lo slot per le schede di memoria Micro SD, mettendovi a disposizione il taglio di memoria da 128GB o 256GB. In termini di connettività, lo smartphone può contare sul Wi-Fi 6 e sul 5G. Purtroppo quest’utimo non ho potuto testarlo poichè il mio paese non è ancora coperto da questa tecnologia ma per quanto riguarda la ricezione non ho riscontratto problemi.

Fotocamere

La fotocamera principale è da 12MP f/1.8, la seconda, ultragrandangolare, sempre da 12MP ma è dotata di lenti con FOV di 120° e un’apertura focale pari a f/2.2. Infine la terza, un teleobiettivo, da 64MP con lenti f/2.0 con zoom ottico solo a 1,1x. Lo zoom ibrido 3x avviene semplicemente “ritagliando” l’immagine sul sensore. E questo si nota.

In condizioni “ottimali” il Samsung Galaxy S21 è secondo me uno degli smartphone in grado di scattare le migliori foto che possiate volere. E’ praticamente una fotocamera tascabile come ormai la maggior parte dei top di gamma. La modalità ritratto si è evoluta, si nota come gli scatti sono decisamente ottimi. Le cose cambiano quando si utilizza lo zoom digitale sopra il 5x è davvero inutilizzabile. Mi dispiace Samsung, ma con questo sensore/lente spingersi fino al 30x è stata una pessima idea. Passando alla registrazione video, Galaxy S21 è in grado di registrare video in 8K a 24fps ma, a causa del frame rate, consiglio di optare ancora per il 4K come risoluzione di punta. La fotocamera frontale è da 10MP f/2.2 e l’ho trovata ottima, nulla da dire a riguardo.

Software

Che vi piaccia o no la One UI 3.1 basata su Android 11 presente su Samsung Galaxy S21 (ma non solo) è un’ottima personalizzazione di Android, ha raggiunto un’incredibile fluidità e offre funzioni su cui moltissimi altri dispositivi della concorenza non possono fare affidamento. La particolarità di questa personalizzazione, è che è in grado di adattarsi a qualsiasi tipo di utente. Partendo dai meno esperti, i quali si aspettano di trovare ogni applicazione che utilizzano solitamente più frequentemente già disponibili sullo smartphone al primo avvio e che non hanno interesse ad utilizzare le mille funzioni avanzate/nascoste, fino all’utente più geek che vuole il controllo totale del proprio dispositivo, rimuovendo le applicazioni che non utilizza e modificando ogni singolo settaggio. In poche parole ognuno può avere la propria “configurazione”.

Inutile ricordarvi che i top di gamma dell’azienda coreana sono i soli ad integrarsi perfettamente con Windows 10 per una migliore produttività o alla stupefacente versatilità di Samsung DeX sia su PC che collegando lo smartphone tramite cavo o wireless ad un monitor.

Autonomia

Samsung Galaxy S21 adotta una batteria da 4000mAh che, nonostante a prima vista possa sembrare piccola rispetto ad altri modelli di punta presentati recentemente, svolge egregiamente il suo lavoro anche se è anche decisamente possibile scaricare lo smartphone prima di sera con una giornata veramente di uso stressante. Diminuire il refresh rate del display vi aiuterà di sicuro a prolungare la durata della batteria nel caso il vostro utilizzo del device siano attività concentrate principalmente sulla lettura di messaggi, mail e pagine web. Fantastica anche la possibilità di configurare a piacere la modalità di risparmio energetico limitando la potenza della CPU al 70%, disattivando il 5G, diminuendo la luminosità del display e altro ancora.

Samsung Galaxy s21

La ricarica supportata è di massimo 25W con lo standard Power Delivery 3.0, un valore decisamente molto basso rispetto alla concorrenza. È dotato anche di ricarica wireless fino a 15W ed è possibile utilizzare lo smartphone per la ricarica wireless inversa fino a 4,5W.

Conclusioni

Galaxy S21 come ormai ci si aspetta da tutti i top di gamma, si è rilevato uno dei migliori smartphone in commercio sotto molti aspetti. Samsung ha curato nel dettaglio ogni aspetto del dispositivo che, nonostante alcuni difetti, riuscirà sicuramente ad accontentarvi praticamente in ogni situazione. Non avrà le migliori fotocamere in circolazione, la batteria è sufficiente per arrivare a fine giornata con utilizzo normale e il fatto che l’azienda ha rimosso lo slot Micro SD e non includa nella confezione gli accessori a primo impatto può creare “fastidio”, tuttavia però, calcolando la riduzione di prezzo messa in atto e le promozioni per l’acquisto di un caricabatterie o delle cuffie wireless, credo che Samsung Galaxy S21 si posiziona in una fascia di mercato in cui al momento non è possibile trovare di meglio. Possiamo trovare il nuovo S21 su amazon.

Offerta
Samsung Smartphone Galaxy S21 5G, Display 6.2" Dynamic AMOLED 2X, 3 fotocamere posteriori, 128 GB,...
  • Fotocamera da 64MP con teleobiettivo, fotocamera frontale da 10MP e fotocamera Ultra-Grandangolare da 12MP: tutto ciò che ti occorre per scattare le migliori foto di sempre con il tuo cellulare

Total
0
Shares