Recensione HP Spectre X360: Il convertibile 2 in 1 con Intel Core i5 8th Gen

L’HP Spectre X360 13-ae001nl che andremo a recensire oggi, è un convertibile 2 in 1 cioè di base è un comune laptop, ma all’occorrenza può essere utilizzato come se fosse un tablet. Scopriamolo nei dettagli nella recensione.

HP Spectre X360

La trasformazione in tablet avviene tramite due cerniere alla base del display che sono in grado di farlo ruotare di 360°. Lo Spectre X360 è equilibrato in tutto, dalla costruzione al design, dalla tastiera alle prestazioni, ma soprattutto nell’autonomia.

Il modello che abbiamo in prova, come già detto, è l’HP Spectre X360 13-ae001nl ed è dotato di un processore Intel Core i5-8250U di 8th Gen, 8 GB di RAM LPDDR3, un PCIe NVMe M.2 da 256 GB e scheda grafica Intel UHD 620. Praticamente ha le stesse caratteristiche dell’HP Envy che abbiamo recensito qualche settima fa.

Connessioni:

HP Spectre X360, è dotato sul lato destro di una porta USB 3.1, il lettore micro SD, il jack cuffie e il tasto accensione. Sul lato sinistro troviamo il lettore di impronte digitali, 2 USB Type-C (entrambi possono essere usate per la ricarica) e il bilanciare del volume. Si, esatto, il bilanciere del volume! Questo perchè quando si usa lo Spectre X360 in modalità tablet, la tastiera viene disabilitata e quindi con questo accorgimento di HP potrete comunque regolare il volume. Questo vale anche per il tasto accensione posto sul lato, in modo che chi lo utilizza principalmente “come tablet” non debba ogni volta ruotare lo schermo per poter riattivare la tastiera e di conseguenza accenderlo da dove solitamente viene posto il tasto accensione.

Ottima la soluzione di adottare la porta USB Type-C come “presa” di ricarica, cosi niente più connessione proprietaria come sull’HP Envy della scorsa recensione.

HP Spectre X360
Tastiera e Touchpad:

La trovo perfetta! La digitazione è ottima: i tasti sono ben distanziati e si premono facilmente. Hanno una corsa ridotta, ma trasmettono un feedback ben marcato. Tasti funzione attivi, ciò permette di alzare/abbassare il volume o la luminosità del display senza premere contemporaneamente il tasto [fn].

Nota negativa della tastiera? Anche qui come sull’Envy, HP ha peccato nella retroilluminazione, che si può solo accendere o spegnere. Ahimè, per molti, questa cosa può essere superficiale, ma io la trovo una funzione comoda poter decidere l’intensità della retroilluminazione della tastiera.

Il touchpad, ampio e generoso nelle dimensioni. Ottima la scorrevolezza delle dita e buona l’implementazione delle gesture.

HP Spectre X360
Display:

Il Display è un punto di forza di questo Spectre X360. Cornici ridotte all’osso, pannello lucido, luminoso e integra un digitalizzatore con supporto alla penna HP Tilt Pen (79,98€ al momento sul sito ufficiale). Ma di questa ne parliamo tra poco. Lo schermo è un Full HD da 13.3 pollici senza sensore di luminosità e con un buon trattamento oleofobico. La cornice superiore del display integra la webcam e i sensori IR per il riconoscimento del volto per l’utilizzo di Windows Hello.

HP Tilt Pen:

Questa “penna” è di serie, quindi se acquisterete l’HP Spectre X360, la troverete già nella confezione. La Tilt Pen è compatibile con le direttive  Microsoft Pen Protocol e utilizza la tecnologia N-Tring. Ha la possibilità di personalizzare i due pulsanti integrati e la sua batteria è ricaricabile via USB-C a scomparsa, cioè dovrete ruotare il tappo per vederla. Ottima la costruzione in metallo, ma pecca un po’ nella resa pratica.

Usandola, avvertirete un “poco” di latenza e imprecisione tanto che se la premete leggermente sul display, invece di tracciare una linea continua, ottenete come un tratteggio. Secondo me è utile e andrà più che bene al 90% degli utenti che la useranno per prendere al volo due appunti o all’università o al lavoro. Per gli utenti che invece usano il PC per disegnare ecc.., lasciate perdere questa Tilt Pen, perchè sicuramente la troverete inferiore ad altri prodotti da voi usati professionalmente.

Rumorosità e temperature:

Sarà che le temperature esterne sono aumentate, ma fatto sta che le ventole (anche con poco carico) si sentono un po “ronzare”nulla di fastidioso ma ci tenevo a dirlo. Se lo mettete sotto stress inizia anche a scaldare nella parte superiore proprio sotto al display, ma anche nella parte inferiore non scherza.

Batteria:

La batteria di questo Spectre X360 è agli Ioni di litio, 3 celle da 61 Wh. Con un uso leggero del pc (wifi attivo, navigazione internet, luminosità schermo all’100%) si arriva a fare 8 ore circa. Giocando e facendo stress test farete all’incirca 2 ore e 30 minuti. Direi autonomia promossa a pieni voti.

Conclusioni:
Offerta
HP Spectre X360 13-AE019NL Notebook Convertibile, Display da 13.3", Intel i5-8250U, 1.6 GHz, SSD da 256 GB, 8 GB di RAM, UHD 620, Layout Italiano, Argento Naturale
  • Penna Stilo Attiva Inclusa
  • Processore Intel Core i5-8250U (frequenza base 1,6 GHz, fino a 3,4 GHz con tecnologia Intel Turbo Boost, 6 MB di cache, 4 core)
  • 8 GB di SDRAM LPDDR3-2133 (integrati) Velocità di trasferimento fino a 2133 MT/s., 256 GB PCIe NVMe M.2 SSD
  • Schermo tattile FHD IPS con retroilluminazione WLED micro-edge, diagonale da 33,8 cm (13,3") e vetro Corning Gorilla Glass NBT (1920 x 1080)
  • Audio Bang & Olufsen, quattro altoparlanti, HP Audio Boost

HP Spectre X360 13-ae001nl ha un costo di circa 1200€ e con il processore Intel Core i5 di 8° generazione è uno dei migliori convertibili in commercio. Prestazioni, tastiera, impianto audio (Bang & Olufsen), dotazione di porte, sensori IR per il riconoscimento del volto, webcam 1080p e gli accessori in dotazione (inclusa anche una custodia in simil-pelle nera), lo rendono un pc completo, adatto un po’ a tutti quelli che non esigono le pure prestazioni nei singoli campi di utilizzo.