Recensione Doogee Mix: Il cinesone che non mi aspettavo! Scheda Tecnica

Doogee nel mese di aprile 2017 presenta il nuovo Doogee Mix, uno smartphone dal design innovativo che punta proprio su quest’ultimo per farsi notare. Si fa notare solo per il suo aspetto? Scopriamolo, recensione Doogee Mix!

Recensione Doogee Mix

La confezione dello smartphone realizzato dal brand Doogee si presenta in colorazione nera, con la dicitura Mini + Max = Mix sulla parte frontale.

Al suo interno troviamo a prima vista lo smartphone inserito in una bustina, subito sotto una piccola confezione rettangolare contenente una cover protettiva in materiale opaco leggermente gommoso, i soliti libricini illustrativi, una pellicola protettiva (oltre a quelle già applicate sia davanti che dietro) e la graffetta per la rimozione del vano SIM.
Per finire, sul fondo troviamo il caricabatterie da parete con presa europea e il relativo cavo USB/Micro USB e una bustina contente un anello da attaccare allo smartphone per sorreggerlo “meglio” quando lo si utilizza.

Design e manegevolezza

La somiglianza con il device di Xiaomi risulta molto evidente. Doogee Mix presenta una forma rettangolare piuttosto squadrata ma dagli angoli arrotondati.
La zona frontale è caratterizzata dall’ampio display da 5.5 pollici Super AMOLED HD 1280x720p (purtroppo solo HD), la capsula auricolare in cui al suo interno è incastonato il Led di notifica e poi si trovano i sensori di prossimità/luminosità. Nella parte bassa invece abbiamo il tasto centrale soft touch che include il lettore d’impronte digitali e la fotocamera frontale posta nell’angolo in basso a destra.
Sul retro, che è interamente in vetro, sfoggiano il logo Doogee e la doppia fotocamera con flash led. Nei lati del device si trova la solita componentistica, con l’altoparlante mono e la presa micro usb sotto, il carrellino della sim sulla destra, il tasto di accensione e il volume sulla sinistra, mentre nella parte alta si trova il jack delle cuffie da 3,5mm.
Diciamo che il design di questo Doogee Mix non è certo una novità, ma questo form factor a me non dispiace. I materiali utilizzati sono di buona qualità, col vetro che ricopre tutta la superficie frontale e posteriore del dispositivo e il metallo che rifinisce tutta la cornice. Unica nota un po’ dolente è il peso, i suoi 193g si fanno sentire. La differenza di peso la sento soprattutto dal passaggio da S8 mentre dall’ iPhone 7 Plus non lo noto cosi tanto.

S.O:

Sul device è installato android 7.0 praticamente in versione stock, con la DoogeeOS V.2.0.0 e la Freeme un’ interfaccia utente che va ad aggiungere qualche opzione al Launcher.

Appena tolto dalla scatola il Mix mi ha notificato 2 aggiornamenti, che hanno portato le patch di sicurezza aggiornate al 5 agosto 2017 e la build di sistema alla versione più recente disponibile.

Come potete vedere dal primo screenshoot è arrivato anche un aggiornamento per l’interfaccia utente ma solo dopo svariati tentativi e riavvi del dispositivo sono riuscito ad installarla.

Fatti questi aggiornamenti, installato tutte le mie App, configurato il dispositivo e dopo qualche giorno di utilizzo come telefono principale posso dire che le prestazioni sono positive ma manca quell’unione tra software e hardware.

Diciamo che in generale il telefono gira bene, anzi forse meglio di altri dispositivi della stessa fascia di prezzo, ma ogni tanto ci sono dei piccoli lag che mi danno fastidio. Questi lag si verificano sporadicamente  tra il passaggio da una schermata home all’altra, nel web browser durante lo scroll e a volte nel multitasking quando si passa da un app all’altra. Nulla di chi sa che , soprattutto perchè penso siano cose risolvibili con dei miglioramenti software andando appunto a migliorare la comunicazione hardware/software. Anche perchè dalla carta le potenzialità ci sono in questo Doogee con il suo processore MediaTek Helio P25 octacore ARM Cortex-A53) e i suoi 6gb di ram.

E’ un po lento nel capire quello che gli diciamo di fare, “scatticchia” leggermente, e non è colpa del Touch/display perchè nella tastiera e altre app funziona benissimo. Però anche qui la situazione è saltuaria non sempre avviene questo problema. Un’altra cosa che ho notato è che nel gioco da me utilizzato, City Mania (che ho citato nel test batteria), non si percepisce la reazione visiva che si ha con altri.

Vi lascio ora un test benchmark effettuato al meglio di 3, al confronto con un top gamma come il Galaxy S8.

(Sinistra Doogee, destra S8)

Recensione Doogee Mix

 

Per quanto riguarda il surriscaldamento, durante il mio utilizzo quotidiano non ha dato problemi, inizia a scaldarsi un po quando lo si usa come navigatore. Anche solo dopo venti minuti di navigazione scaldava un po nel posteriore zona fotocamera. Ma nulla di preoccupante.

L’audio: Per quanto riguarda questa caratteristica, l’altoparlante risulta piuttosto discreto, con volume dal livello massimo non molto alto anche in chiamata e una qualità accettabile. In cuffia il suono è ottimo.

Batteria: Bhe! come avrete potuto vedere dal test batteria, quest’ultima è altamente promossa. Con un utilizzo normale ho raggiunto senza problemi un giorno e undici ore di utilizzo, con connessione ad internet costante (sia wifi che 4G),  YouTube, gioco e il classico utilizzo social tra telegram, facebook instagram ecc..ecc..
Purtroppo causa di un strano “bug”, nella sezione dedicata alla batteria, non viene mostrato il consumo delle singole componenti e applicazioni installate, motivo per cui non posso dirvi con certezza le ore di schermo acceso.

Piccolo accenno sul lettore di impronte; bene ma non benissimo, o meglio con mani pulite è anche abbastanza reattivo nello sblocco, ma con mani un po “rovinate” come le mie (per via del lavoro che svolgo) 7 volte su 10 riconosce il dito. Questo problema ammetto che però l’ho anche con altri dispositivi top gamma, come l’iPad Air 2, l’iPhone 7 Plus e Galaxy s8, quindi prendetelo come “esempio”.

Display:

Il Doogee Mix monta un pannello Super AMOLED con risoluzione HD (720 x 1280). Personalmente  preferisco questa tipologia di display rispetto ai IPS LCD, ragione per cui ho apprezzato la scelta dell’azienda cinese. I colori sono vivaci come piacciono a me, con una definizione accettabile, anche se preferivo un risoluzione Full HD per rendere il tutto più nitido.

 

Recensione Doogee Mix

 

Fotocamera

Il dispositivo ha due 2 fotocamera principali (stile Iphone 7/8 Plus), caratterizzate da un sensore da 16 MP e uno da 8 MP. Il principio dell’utilizzo simultaneo delle 2 fotocamere è dato dalla possibilità di applicare un effetto bokeh in fase di scatto, ovvero la tipica sfocatura dello sfondo del soggetto in primo piano.

I risultati degli scatti normali sono buoni di giorno e in ambienti ben illuminati con dettagli discreti . I tempi di scatto, (anche qui manca una stabilità nel sistema) a volte sono lunghi e altre brevi. L‘applicazione fotocamera di sistema, pur non essendo particolarmente piacevole e accattivante in termini di design, presenta numerose modalità e settaggi regolabili.

[prima foto senza flash, seconda con flash]

Prezzo e scheda tecnica:

Doogee vende il proprio smartphone a un prezzo probabilmente troppo alto visto quanto può offrire. Su Amazon lo si trova a 199€ la versione da 4GB di ram / 64GB di storage mentre la 6GB di ram e 64GB a 219€. Visto la pocadiversità nel prezzo vi consiglio quest’ultima.

  • Dimensioni: 76.2 x 144 x 7.95 mm;
    Peso: 193 g.
  • CPU: MediaTek Helio P25 (4 Core da 2.5 GHz ARM Cortex-A53 & 4 Core da 1.4 GHz ARM Cortex-A53);
  • GPU: Arm Mali T880 MP2;
  • RAM: 4 GB;
  • Archiviazione: 64GB, di cui 53 disponibili;
  • Display: 5.5 pollici Super AMOLED / 720 x 1280;
  • Fotocamera: Principale doppia da 16 + 8 MP f/2.0, interna da 5 MP;
  • Batteria: 3380 mAh.

 

 

 

Test Betteria Doogee Mix

2 Comments

  • Andrea Corbetta

    (9 gennaio 2018 - 15:05)

    ma c’è davvero il led di notifica?
    l’audio in cuffia può esser considerato buono come qualità?
    il display risente della bassa risoluzione?

    • Tuttoinformatico - Steven

      (9 gennaio 2018 - 18:36)

      ciao Andrea si, il Led di notifica è presente, per quanto riguarda l’audio in cuffia dipende anche con che cuffie lo utilizzi, comunque nell’insieme è di buona qualità. Per il display non ho risentito particolarmente della risoluzione, ovviamente tutto sarebbe stato più nitido con un pannello 1080P, ma avrebbe aggravato sulle prestazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *