Recensione Cubbit: il cloud distribuito tutto italiano 100% sicuro

Parto da semplici concetti: sicurezza, innovazione e prezzi competitivi! Ho avuto modo di provare una nuova realtà tech tutta italiana, innovativa, attenta all’ecologia e che punta in grande: Cubbit, il primo cloud distribuito al mondo dove gli utenti, con dei dispositivi chiamati Cell, si uniscono come in un’alveare.

Cubbit

Cubbit è una nuova forma di cloud storage per uso personale e aziendale nata nel 2016, sta costruendo l’internet del futuro sfruttando il potere della collaborazione p2p. La loro missione è diventare il più grande fornitore di cloud al mondo che non funziona su un datacenter inquinante e garantisce i più alti standard di privacy.

La Rete Cubbit e la Cubbit Cell

Cubbit non utilizza data center fisici la sua tecnologia in sviluppo farà si che avremo data center distribuiti in grado di connettere le risorse internet già presenti nelle case e nelle aziende. Sarà possibile trasformare qualsiasi dispositivo (server, computer, router, dispositivi IoT, etc.) in uno dei nodi della rete Cubbit. Attualmente però l’azienda ha creato le Cubbit Cell, un piccolo dispositivo plug and play. Il fondamento di Cubbit come business fino ad oggi, le Cubbit Cells, insieme formano The Swarm, un cloud privato al 100% sicuro e ecologico, una soluzione di archiviazione in cui gli utenti hanno il controllo completo sui loro dati.

Ogni file caricato su Cubbit è criptato con i più avanzati algoritmi AES-256 e poi diviso in dozzine di pezzi. Questi pezzi sono poi distribuiti attraverso le oltre 3.000 celle in tutto il mondo, usando canali di crittografia end-to-end. Le Cell eseguono dunque il duro lavoro di memorizzazione e trasferimento dei dati ma i file degli utenti non sono memorizzati in una singola cella, sono sparsi nella rete Cubbit, ma sempre privati. Essendo diffusi, la vulnerabilità va a zero e la sicurezza sale alle stelle.

Cubbit

La Cubbit Cell è dunque un semplice nodo della rete Swarm. Contiene un computer ottimizzato a scheda singola e un disco rigido da 1TB. Quando un utente collega il Cell al proprio router, ottiene immediatamente lo spazio di archiviazione sul cloud Cubbit e allo stesso tempo contribuisce alla rete con il suo spazio sul disco rigido interno. In futuro lo spazio di archiviazione può essere esteso collegando dispositivi di archiviazione esterni.

La combinazione di queste innovazioni tecnologiche rende Cubbit una soluzione di cloud storage unica, in quanto garantisce massima sicurezza da attacchi informatici, minimo impatto ambientale e, allo stesso tempo, offre i prezzi più competitivi sul mercato. I costi dell’infrastruttura distribuita di Cubbit sono, infatti, fino a 10 volte inferiori rispetto a quelli di un data center tradizionale e permettono di evitare fino a 40.000kg di emissioni CO2 all’anno per ogni Petabyte salvato.

Ho utilizzato Cubbit come unico servizio di archiviazione Cloud per le ultime settimane, ho installato una Cubbit Cell da 1TB nella mia rete domestica e integrato il Cloud nel mio workflow. Il Download e l’Upload dei file può avvenire sia dal Sito Web (fino a 2GB) sia dal software dedicato. In caso di utilizzo del software viene creata una cartella Cubbit dove verranno gestiti i file. L’Upload e il Download è leggermente più lento rispetto ad altri provider proprio perché, per garantire la sicurezza, il file è spezzettato tra diverse Cell. L’azienda è comunque a lavoro su una funzione chiamata Instant Upload che appunto velocizzerà il caricamento dei file. Non ho mai assistito a problemi nella rete, ho sempre potuto accedere ai miei file in qualsiasi momento e da qualsiasi dispositivo.

Prezzi Cubbit

Cubbit offre il suo servizio di archiviazione Cloud sia per privati sia per aziende a prezzi decisamente molto competitivi. Nel caso del Cloud Privato parliamo di:

  • 5€ al mese o 289€ una volta per sempre per avere 512GB
  • 7€ al mese o 289€ una volta per sempre per avere 1TB
  • 9€ al mese o 399€ una volta per sempre per avere 2TB
  • 15€ al mese o 499€ una volta per sempre per avere 4TB

Nel caso di pagamento in un unica soluzione parliamo di prezzi decisamente bassi se confrontati agli oltre 500€ che servirebbero per avere 2TB di spazio per 5 anni in altri noti provider di archiviazione cloud, che utilizzano enormi impianti server decisamente poco ecologici e poco sicuri.

Cubbit

Conclusioni

Cubbit deve ancora crescere molto, sono in cantiere molte novità, alcune delle quali decisamente necessarie come l’instant upload o l’app per dispositivi mobili ma trovo che affidarci ad una soluzione tutta italiana, molto affidabile in termini di sicurezza e attenta all’ecologia sia una scelta coraggiosa ma allo stesso tempo si ha un Cloud storage, oggi necessario a tutti, a fronte di un prezzo onesto, che può solo migliorare! Ordina e prova Cubbit per 30 giorni. Reso gratuito. 4 anni di garanzia.

Total
0
Shares