WordPress, cos'è e 4 trucchi che possono migliorare il tuo sito web

WordPress, cos’è e 4 trucchi che possono migliorare il tuo sito web

6 Ottobre 2021

Oggi quando si crea un sito, nel 99% dei casi lo si fa utilizzando WordPress. Si tratta infatti del CMS più utilizzato in assoluto, per via della sua semplicità, che lo rende adatto anche ai neofiti e a chi non ha competenze relative alla programmazione, all’HTML e ai CSS. Nonostante ciò, pur essendo un sistema semplice, anche WordPress può essere migliorato con alcune azioni mirate, che andremo a scoprire proprio in questo articolo.

wordpress

Cos’è WordPress e come funziona?

Il primo “trucco” è imparare cos’è WordPress e come funziona, dato che questa rappresenta una base di partenza obbligatoria. Ci troviamo di fronte ad un CMS, ovvero ad una piattaforma di gestione dei contenuti (content management system). In pratica, si tratta di un software precaricato sul server dell’hosting che ci facilita la gestione del sito, mettendoci a disposizione diverse funzioni.

Se siete persone che hanno però già le idee chiare su come impostare il proprio sito e quali saranno le vostre tematiche chiave, allora per voi è giunto il momento di fare il passo successivo: informarsi sul miglior hosting per le vostre esigenze. Sulla base delle proprie necessità, infatti, si potrà scegliere la soluzione più adatta, anche confrontando i vari costi, che saliranno se si vorrà costruire un progetto professionale con molte visite mensili. Arrivati a questo punto, scopriremo quali sono i 4 consigli utili per migliorare e facilitare la propria esperienza su WordPress.

4 trucchi per usarlo al meglio

Per prima cosa, si consiglia di impostare e di utilizzare i tasti rapidi. Questi ultimi sono fondamentali per chi lavora su un sito, in quanto rappresentano delle vere e proprie scorciatoie, in grado di farci risparmiare moltissimo tempo. Le scorciatoie da tastiera disponibili sono ampie e variegate, e comprendono ad esempio le shortcut per inserire elementi o per formattare il testo. Un altro trucco molto utile riguarda la modalità scrittura senza distrazioni: in pratica, è possibile scegliere la modalità a schermo intero, così da togliere dalla vista tutti quegli elementi che potrebbero confonderci. Si ottiene lo stesso risultato che avremmo utilizzando programmi standard come Word, solo che scrivendo direttamente sul CMS risparmieremo molto tempo. Per la cronaca: la modalità a schermo intero è attivabile anche con i tasti rapidi.

Il terzo consiglio verte sull’incorporazione degli elementi multimediali esterni, che possono far perdere parecchio tempo. Per velocizzare questa pratica, è possibile utilizzare il blocco incorporamento disponibile su WordPress e inserire l’URL dell’elemento nel campo vuoto. Infine, si chiude con un ultimo suggerimento prezioso: mettere il sito in manutenzione. In questo modo si potranno aggiornare i plugin o i temi, senza causare rallentamenti al sito, e offrendo una pagina di cortesia che avvisa della temporanea indisponibilità del portale. Questo vi permetterà di lavorare con calma a tutte le imperfezioni che vorrete sistemare, senza avere la fretta che potrebbe mettervi la possibilità di lasciare il vostro sito aperto a tutti in quel momento.

6 Ottobre 2021

More Readings