Windows 11: disponibile il Patch Tuesday di gennaio 2022

13 Gennaio 2022

Il primo aggiornamento di Windows 11, il Patch Tuesday di gennaio numerato KB50009566, non introduce importanti miglioramenti e novità nel nuovo sistema operativo di Microsoft ma si concentra di più nel sistemare circa 100 vulnerabilità del nuovo sistema operativo e di Edge.

Delle 100 vulnerabilità corrette, il team ne ha sistemate 9 critiche e le altre tutte considerate come vulnerabilità importanti, perciò la nuova versione 22000.434 di Windows 11 è un importante build obbligatoria da installare il prima possibile per stare a pari passo con la sicurezza. In precedenza si è parlato anche di 6 falle 0-day in Windows 11, ma il team di sviluppo ha fatto sapere che nessuna di queste è stata sfruttata attivamente per scopi illeciti.

Windows 11, Patch Tuesday gennaio

Per installare il nuovo Patch Tuesday di gennaio, nel caso in cui il download non è ancora partito in automatico, vi potete recare nelle impostazioni di Windows Update e gestire da lì l’aggiornamento, scaricando e poi installando la nuova build, il tempo di installazione stimato è molto breve, vengono indicati come necessari solamente 4 minuti. Infine Microsoft si è espressa su un problema noto di Windows 11 che provoca difficoltà nel rendering delle applicazioni di editing delle immagini con display HDR, qui riportato il messaggio di Microsoft per arginare l’inconveniente:

Dopo l’installazione di Windows 11, alcuni programmi di editing delle immagini potrebbero non eseguire il rendering dei colori correttamente su alcuni display HDR (High Dynamic Range). Ciò si verifica spesso con i colori bianchi, che potrebbero virare al giallo o ad altri colori. Questo problema si verifica quando alcune API Win32 di rendering restituiscono informazioni o errori imprevisti in alcune circostanze. Non tutti i programmi di gestione del profilo colore sono interessati e le opzioni del profilo colore disponibili nella pagina Impostazioni di Windows 11, incluso il Microsoft Color Control Panel, dovrebbero funzionare correttamente”.

13 Gennaio 2022

More Readings