Quando sei a corto di parole non smettere di comunicare anche attraverso immagini con Samsung Wemogee!

Samsung all’inizio di questo mese ha lanciato Samsung Wemogee, la prima applicazione di chat emoji-based cioè basata sulle emoji.

Samsung migliora sempre più la comunicazione attraverso le nuove tecnologie rilasciando la sua nuova applicazione chiamata Samsung Wemogee che è un’app di messaggistica istantanea un pò particolare perchè è basata sull’utilizzo di emoji al posto delle parole.

Anche se ormai sono parecchio diffuse anche tra i più grandi, per chi non sa cosa sono le emoji, sono delle immagini che sostituiscono le parole. In genere si utilizzano per raffigurare stati d’animo, oggetti ecc ecc…

Oltre all’utilizzo per farsi due risate, l’applicazione ha un utilizzo davvero molto interessante e ben studiato cioè quello di far parlare persone di diverse lingue o persone che soffrono di afasia, una malattia che non ti permette di esprimerti mediante la parola o la scrittura o di comprendere il significato delle parole dette o scritte da altri.

Attraverso un’interfaccia semplice ed intuitiva, le persone afasiche identificano ciò che vogliono comunicare attraverso un pannello di opzioni visive, l’utente non afasico invece riceverà il messaggio in forma di testo e può quindi rispondere con frasi testuali pre-impostate.

 

Attraverso questo nuovo strumento di comunicazione, Wemogee, Samsung spera di continuare a migliorare il modo in cui tutte le persone interagiscono tra loro.

L’applicazione compatibile con Android sarà disponibile al download gratuito su Google Play che inizia il 28 aprile e supporta le lingue inglese e italiano. Per ulteriori informazioni, visitare il sito web Wemogee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *