Presentato Android 9 Pie: potenziato dall’IA per un’esperienza più intelligente e semplice

L’ultima versione di Android è qui! Google ha rilasciato uffialmente il nuovo Android 9 Pie con l’aiuto dell’intelligenza artificiale integrata per rendere il tuo telefono più intelligente, semplice e su misura per te.

Google ha sviluppato Android 9 per imparare da noi utenti e lavorare meglio secondo il nostro utilizzo prevedendo il nostro prossimo compito, dare la priorità alla batteria per le app che usiamo di più e per aiutare a disconnetterci dal telefono alla fine della giornata.

Android 9 mira a rendere il telefono ancora più intelligente imparando da noi. Ad esempio Android 9 è dotato di funzionalità come la batteria adattiva, che apprende le app che usiamo di più e prioritizza la batteria per loro, e Luminosità adattiva, che apprende come ci piace impostare la luminosità.

Android 9 ci aiuta a fare le cose più velocemente con App Actions, che prevede ciò che vorremmo fare in base al nostro contesto e mostrerà quell’azione direttamente sul nostro telefono.

Ad esempio, è martedì mattina e ci stiamo preparando per il nostro tragitto giornaliero: ci verranno suggerite azioni come navigare per lavorare su Google Maps o riprendere un audiolibro con Google Play Books. E quando mettiamo le cuffie dopo il lavoro, potremmo vedere le opzioni per chiamare nostra madre o avviare la nostra playlist Spotify preferita.

Più tardi questo autunno, verrá rilasciato anche Slices, funzione che mostra le informazioni pertinenti dalle nostre app preferite quando ne abbiamo bisogno. 

In Android 9, è stato introdotto un nuovo sistema di navigazione con un unico pulsante home, pensato per i telefoni sempre piú alti.

Con un unico pulsante, possiamo scorrere verso l’alto per vedere una panoramica di nuova concezione, le anteprime a schermo intero delle app utilizzate di recente ma anche da qualsiasi posizione e possiamo toccare semplicemente per tornare a una di esse. 

La funzione chiamata Smart Text Selection (che riconosce il significato del testo che stiamo selezionando e suggerisce azioni pertinenti) ora funziona nella Panoramica delle nostre app recenti.

Android P offre anche piccoli cambiamenti nell’interfaccia per cambiare il volume, prendere screenshot ecc ecc. 

Al Google I / O a maggio, è stato presentato in anteprima funzionalità di benessere digitale per Android, tra cui una nuova dashboard che ci aiuta a capire come stai trascorrendo del tempo sul nostro dispositivo.
Un timer app che ci consente di impostare i limiti di tempo per le app e trasforma in grigia l’icona sulla schermata iniziale quando il tempo è scaduto, il nuovo Do Not Disturb, che silenzia tutte le interruzioni visive che appaiono sullo schermo e Wind Down, che accende Night Light e Do Not Disturb e sfuma lo schermo in scala di grigi prima di andare a dormire.

Android 9 porta anche importanti miglioramenti della privacy, come TLS per impostazione predefinita e DNS su TLS per proteggere tutte le comunicazioni Web e mantenerle private.

A partire da oggi, un aggiornamento over-the-air per Android 9 inizierà a essere lanciato sui telefoni Pixel. E i dispositivi che hanno partecipato al programma Beta di Sony Mobile, Xiaomi, HMD Global, Oppo, Vivo, OnePlus e Essential, così come tutti i dispositivi Android One qualificati, riceveranno questo aggiornamento entro la fine di questo autunno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *