Pirati dei Caraibi 5: Disney sotto scacco dagli hacker

Il nuovo film Pirati dei Caraibi 5: La vendetta di Salazar sembrerebbe essere in mano ad un gruppo di hacker
i quali hanno chiesto un riscatto per evitare la diffusione online del film prima dell’uscita ufficiale

Un gruppo di hacker ha richiesto un riscatto in Bitcoin alla Disney per evitare la pubblicazione online del nuovo film prima che esca nelle sale cinematografiche, se il pagamento non andrà a buon fine, il nuovo film verrà diffuso in rete nei vari circuiti di streaming così da rovinare i guadagni al botteghino.

Non sono nuovi questo genere di ricatti da parte degli hacker, così come può succedere per dei file personali o per delle foto, vale la stessa cosa anche per i film, l’ultima a cadere nel giro degli hacker è Disney con Pirati dei Caraibi 5: La vendetta di Salazar, poco tempo fa come non dimenticare la serie televisiva Orange is the news Black, con la quale un gruppo di hacker ha agito alla stessa maniera e non avendo ricevuto il pagamento in Bitcoin ha diffuso le puntate prima della loro uscita ufficiale.

Disney sembra non farsi intimorire, la cifra richiesta è abbastanza elevata così come la posta in palio, però la casa cinematografica ha fatto sapere che non pagherà il riscatto e lavorerà insieme all’FBI per cercare di porre fine alla questione.

I fatti sono iniziati il 15 Maggio e fino ad oggi non ci sono state ulteriori evoluzioni, il film debutterà nei cinema a partire dal 24 Maggio, gli hacker forse stanno mentendo oppure Disney ha pagato il riscatto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *