Parrot presenta due nuovi minidroni: Mambo e Swing | Video Anteprima

Parrot, Milano 2016, presenta due nuovi minidrones per esperienze ludiche sensazionali: Parrot Mambo e Parrot Swing.

I nuovi minidrones Parrot Mambo e Parrot Swing vanno ad arricchire la famiglia di droni Parrot aumentandone sempre più la qualità.

Parrot Swing
Un quadricottero ma allo stesso tempo un aereoplano. E’ il primo minidrone che decolla e atterra verticalmente: Swing decolla in modalità quadricottero, verticalmente, con le quattro eliche rivolte verso il cielo. Si stabilizza in aria e si muove seguendo le indicazioni fornite dal pilota. Con le eliche puntate verso l’orizzonte passa in modalità aereoplano e per l’atterraggio, Swing passa di nuovo in modalità quadricottero e atterra dolcemente.

Swing è dotato di accellerometro, giroscopio a 3 assi, sensore a ultrasuoni e sensore di pressione che monitorano il drone durante l’utilizzo e ne correggono la posizione.

Swing è inoltre dotato di una fotocamera capace di scattare foto del suolo e dell’orizzonte, quest’ultime verranno memorizzate nella memoria interna con una capacità di 1GB.
Ha un peso di soli 73gr, una velocità massima di 30Km/h, connettività via bluetooth fino a 20m, una batteria estraibile da 550mAH con una durata di circa 8min e una ricarica veloce di 25min.

Parrot Mambo, Parrot Swing, Parrot Flypad, FreeFlight mini, Parrot minidrones, minidroni, droni

Parrot Mambo

Rispetto al fratellone Swing, Mambo, grazie a feature dedicate, garantisce esperienze ludiche per eccellenza. Incluso con Mambo infatti avremo Grabber e Cannon, due accessori implementabili in Parrot Mambo per un divertimento assicurato:

  • Grabber: una vera e propria chela capace di afferrare e portare in volo oggetti del peso massimo di 4gr.
  • Cannon: un cannone funzionante capace di sparare pallini da 6mm, con una capacità di 6 proiettili e una portata di 2m.

Come il fratello maggiore è dotato di accellerometro, giroscopio a 3 assi, sensore a ultrasuoni e sensore di pressione.
E’ dotato di una fotocamera capace di scattare foto del suolo che vengono memorizzate nella memoria interna con una capacità di 1GB e di due LED bianchi direzionali per le missioni al buio.
Stupisce anche grazie alla funzione “lancia e decolla”: a motori spenti, Mambo rileva il vostro lancio e automaticamente avvia il motore per stabilizzarsi in volo!
E’ capace di raggiungere la velocità massima di 30Km/h e di effettuare rotazioni di 90° o 180°. Anche Mambo ha una batteria estraibile da 550mAh con una durata di circa 9min e una ricarica veloce di 25min, connettività bluetooh con una portata fino a 20m.

​Parrot Swing e Parrot Mambo insieme all’intera famiglia di minidrones sono utilizzabili grazie all’applicazione dedicata “FreeFlight Mini“. Opzionalmente è possibbile acquistare (con Swing è già incluso) Parrot Flypad un telecomando fisico che si connette ai minidroni tramite bluetooh con una portata massima di 60m e ci permette di comandare il nostro minidrone con estrema facilità.Flypad permette inoltre di posizionare il nostro smartphone comodamente in una “morsa” e mentre utilizziamo il Flypad potremo tenere sottocontrollo tutti i parametri del drone.
​Ha un peso di 295gr, un’autonomia di 6 ore e una ricarica di 2.

Parrot Swing è disponibile da settembre 2016 al prezzo di 139,90 euro.
Parrot Mambo è disponibile da settembre 2016 al prezzo di 119,90 euro (inclusi i due accessori).
Parrot Flypad è disponibile al prezzo di 39,90 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *