Gli smartwatch Samsung avranno il sensore sotto al display?

Samsung ha brevettato uno smartwatch con sensore di impronte digitali sotto al display. Questo è quanto viene descritto in un documento pubblicato dalla USPTO come force touch, cioè che il dispositivo può essere sbloccato con una pressione esercitata su un area delimitata nel display tramite il proprio dito.

Il brevetto inoltre parla di diverse ipotesi; tra cui quella che la tecnologia force touch può essere utilizzata sia su uno smartwatch che su qualunque altro dispositivo dotato di display  LCD, LED, OLED, MEMS o e-ink. Persino il sensore integrato nel display può essere di diverse tecnologie come   infrarossi e ultrasuoni.

Il display che viene descritto nel brevetto, includerebbe anche un sensore che ne permetterebbe l’utilizzo per via di una penna, offrendo così un integrazione con gli accessori della serie Galaxy Note.

Nel mentre, si attende ancora che la casa Coreana presenti il suo primo smartphone che utilizzi tale tecnologia. Senza ombra di dubbio  sarà uno tra i nuovi della serie Galaxy A e/o il Galaxy S10. Quest’ultimo ricordiamo che sarà presentato al pubblico nel corso del Mobile World Congress 2019 a fine febbraio.

Questo brevetto è stato depositato presso la USPTO nei primi mesi del 2018 la quale farebbe riferimento ad una documentazione presentata in Corea del Sud nel 2017. A quanto pare Samsung era già impegnata da un po’ di tempo a cercare di implementare un sensore sotto il display di uno smartwatch.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *