Huawei Mate X 2 con pennino: un brevetto lo confermerebbe

Deve ancora arrivare sul mercato il Mate X (arriverà a ottobre, stando agli ultimi annunci) che già si vocifera della seconda generazione. A scoprirlo è stato il sito olandese Letsgodigital che ha scovato sul portale WIPO (World Intellectual Property Office) un brevetto depositato da Huawei a febbraio e pubblicato oggi, in cui viene spiegato il funzionamento di un “dispositivo elettronico” pieghevole dotato di pennino, il Mate X 2?.

Huawei Mate X 2

La novità più eclatante è proprio la presenza della stilo, che stando alle immagini qui sotto, si potrà riporre all’interno di uno slot nella parte inferiore “stile Galaxy Note 10“.

Non sarebbe la prima volta per il produttore cinese, già con Mate 20 X aveva proposto la M-Pen, soluzione ancora acerba nonostante si integrasse appieno con l’enorme display da 7,2″ dello smartphone. In quel caso mancava però l’intero ecosistema delle funzioni che l’uso di un pennino può offrire.

Vista la somiglianza con Mate X, non è da escludere che il design mostrato nella documentazione possa corrispondere a ciò che Huawei ha davvero in mente per la seconda generazione del pieghevole, il Mate X 2. Del resto, uno schermo così grande ben si adatterebbe all’uso di un pennino; resta solo da verificare quanto il fragile pannello resisti alle sollecitazioni della punta del pennino stesso.