Google Play e la nuova funzione Sicurezza Dati per una maggiore privacy

Google Play e la nuova funzione Sicurezza Dati per una maggiore privacy

27 Aprile 2022

Google Play vuole intensificare la privacy del suo store e rendere più trasparente come vengono utilizzati i dati degli utenti che vengono raccolti all’interno delle applicazioni presenti nella vasta raccolta dello store di Google dove le applicazioni di terze parti subiscono minuziosi controlli per verificarne la sicurezza.

Google Play

La sezione “Sicurezza Dati” introduce una nuova funzionalità nella quale gli sviluppatori dovranno fornire maggiori informazioni su come raccolgono, condividono e proteggono i dati degli utenti. Sebbene gli utenti potranno vedere già da oggi la nuova sezione, l’obbligo per gli sviluppatori scadrà il 20 luglio 2022, questi sono i parametri che gli sviluppatori potranno inserire nella sezione “Sicurezza Dati”:

  • Se lo sviluppatore raccoglie i dati e per quale scopo.
  • Se lo sviluppatore condivide i dati con terze parti.
  • Le pratiche di sicurezza dell’app, ad esempio la crittografia dei dati in transito e la possibilità per gli utenti di chiedere l’eliminazione dei dati.
  • Se un’app idonea si è impegnata a rispettare le Norme per le famiglie di Google Play al fine di proteggere bambini e ragazzi che usano il Play Store.
  • Se lo sviluppatore ha convalidato le pratiche di sicurezza rispetto a uno standard di sicurezza globale (nello specifico, il MASVS).

“Le app devono aiutare gli utenti a scoprire il mondo, tenersi in contatto con le persone care, svolgere attività lavorative, apprendere qualcosa di nuovo e molto altro senza mettere a repentaglio la loro sicurezza. La nuova sezione Sicurezza dei dati, insieme alle funzionalità di sicurezza di Google Play esistenti, offre agli utenti la visibilità e il controllo di cui hanno bisogno per sfruttare al massimo le app. “

Suzanne Frey, VP, Product, Android Security and Privacy
27 Aprile 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More Readings