Google con Android segue Trump e taglia i ponti con Huawei

Google con Android segue Trump e taglia i ponti con Huawei

20 Maggio 2019

In seguito al distacco degli Stati Uniti con le società tecnologiche cinesi, Google ha tagliato la collaborazione di Android con Huawei.

Huawei Android

Huawei è stata sottoposta a crescenti pressioni dal presidente Trump e dal governo degli Stati Uniti per timore che i suoi dispositivi possano essere utilizzati dal governo cinese per spiare le reti americane. Questa vicenda inizia già da diverso tempo. Nel 2018, gli statunitensi hanno messo in guardia contro l’utilizzo di dispositivi Huawei e ZTE, e i politici statunitensi hanno descritto Huawei come “un braccio del governo cinese”.

Negli ultimi giorni la vicenda si é ingigantita dopo che Trump ha inserito Huawei nella Entity List degli USA. Quest’ultima é una lista di aziende a cui é vietato acquistare parti e componenti da società statunitensi senza l’approvazione del governo degli Stati Uniti.

Al governo statunitense si è aggiunto Google che taglia il rapporto con l’azienda.

Huawei dunque non avendo più la disponibilità di Android, si limita a utilizzare il progetto open source di Android (AOSP). Ciò significa che Huawei sarà in grado di inviare aggiornamenti di sicurezza ai suoi dispositivi Android solo dopo che saranno resi disponibili in AOSP. Non è ancora chiaro in che modo ciò influirà sull’azienda dato che la gamma Huawei dipende da Android.

Attraverso questo Tweet, Google risponde alla vicenda direttamente agli utenti. Dichiara che rispettano tutte le regole del governo USA ma servizi come Google Play e Google Play Protect continueranno a funzionare sui dispositivi Huawei esistenti.

Huawei Android

Huawei sostiene che non è possibile per il governo cinese inserire backdoor nei suoi dispositivi ed è rimasto ottimista sul futuro della sua attività.

Gli smartphone Huawei già esistenti in tutto il mondo non saranno immediatamente interessati dalla decisione, il futuro di aggiornamenti per quei telefoni così come tutti i nuovi telefoni Huawei resta in questione.

20 Maggio 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More Readings