Falsi buoni spesa Coop: continuano le truffe ai tempi del coronavirus

Ancora tentativi di furto con falsi buoni spesa, questa volta dei supermercati Coop, stanno circolando sulla rete sfruttando il momento di coronavirus. Gli specialisti del Commissariato di ps online, nel corso delle attività di monitoraggio della rete, hanno rinvenuto una massiva attività di spamming mediante la diffusione di messaggi pubblicitari truffaldini inerenti una presunta attività sociale dei supermercati Coop sfruttando il momento di emergenza per il Coronavirus.

Falsi buoni spesa Coop coronavirus

I truffatori, in particolare, citando la pandemia e le difficoltà di moltissime persone, attraverso il seguente messaggio:

“Coop sta distribuendo generi alimentari gratuiti del valore di 250 euro per sostenere la nazione durante la pandemia di Corona. Sbrigati! Raccogli il tuo voucher GRATUITO qui: htpp://xxxxxxxxxxxx , invitano ignari cittadini a cliccare su un falso sito internet della Società Coop e a inserire i propri dati anagrafici per garantirsi il voucher da 250 euro.”

La Società Coop, che ha presentato denuncia alla Polizia Postale di Bologna, ha disconosciuto tale attività di buoni spesa per il coronavirus definendoli falsi e truffaldini. Invita tutti i consumatori a consultare esclusivamente il proprio sito www.e- coop.it.
Ricordiamo di non cliccare MAI sui link che ci vengono proposti ma di digitarli sempre dalla barra delle URL del sito ufficiale della società titolare del marchio. Non compilare MAI moduli online con i tuoi dati personali.
Usa sempre il buon senso. La fretta, quando si è online, può farci commettere degli errori di cui potremmo pentircene.

Leggi anche

Il Campanello Intelligente con Videocamera di Netatmo arriva in Italia

Netatmo, annuncia l’arrivo sul mercato italiano del Campanello Intelligente con Videocamera. Il dispositivo si connette …