Coronavirus, boom per i sanificatori d’aria italiani a plasma freddo

Mai come ora i prodotti di Jonix, azienda specializzata nei sanificatori dell’aria, diventano famosi: negli ultimi giorni, con l’espandersi dell’emergenza legata al Coronavirus, c’è stato un boom di ordini, dalle case di riposo per anziani ai laboratori, passando per le fabbriche e i luoghi di lavoro. Millecinquecento ordini solo da inizio crisi, più di 2.500 da inizio anno. Da Cile, Ecuador, Spagna, alla Svizzera, da Hong Kong all’Ecuador, oltre ovviamente l’Italia: l’interesse si espande nei cinque continenti, anche in Paesi non ancora colpiti direttamente dall’emergenza sanitaria, recentemente classificata dall’OMS come «pandemia». Il trattamento non colpisce solo i virus, ma anche batteri, spore, muffe ed altri patogeni. Aria pulita grazie a prodotti, come ad esempio Cube, di piccole dimensioni, facilmente inseribili in un ambiente domestico o lavorativo.

sanificatori coronavirus

I sanificatori a plasma freddo distrugge virus e agenti patogeni, l’aria viene così sanificata attraverso una moderna tecnologia che ha alla propria base il fenomeno della ionizzazione. Il trattamento non colpisce solo i virus, ma anche batteri, spore, muffe ed altri patogeni. Aria pulita grazie a prodotti, come ad esempio Cube, di piccole dimensioni, facilmente inseribili in un ambiente domestico o lavorativo.

“Abbiamo richieste da tutto il mondo in poche settimane abbiamo eguagliato vendite e fatturato del 2019. Ovviamente avremmo preferito non vedere questo incremento, vista la causa, una situazione di emergenza che sta stravolgendo abitudini e stili di vita degli italiani. Ma proprio in casi come questi, è importante il contributo di tutti. E noi, con l’esperienza di sanificazione di ambienti, vogliamo fare la nostra parte.”

Mina Bustreo, direttrice commerciale e marketing dell’azienda

La Tecnologia

Non thermal plasma (NTP): questo è il meccanismo che sta alla base del processo di sanificazione. Una tecnologia validata dalla comunità scientifica che riesce a distruggere il 99,9% degli agenti patogeni inclusi i virus aerotrasportati, come dimostra uno studio pubblicato nel 2019 da ricercatori dell’Università del Michigan. L’NTP è un fenomeno fisico generato a temperatura ambiente, utilizza l’aria come miscela gassosa trasformandola in un gas ionizzato costituito da varie particelle caricate elettricamente sia + che  – : elettroni, ioni, atomi e molecole che scontrandosi tra loro producono specie ossidanti, la reattività delle particelle provoca poi fenomeni di ossidazione in grado di disaggregare i composti organici volatili, batteri, microorganismi, odori.

Questi sanificatori d’aria possono essere una soluzione per combattere i virus, come l’attuale Coronavirus, negli ambienti di lavoro e nelle case?

Leggi anche

Qualcomm presenta il medio gamma Snapdragon 750G dotandolo del 5G

Qualcomm ha annunciato una nuova piattaforma mobile 5G nella serie 7, la Qualcomm Snapdragon 750G …