Wine 2.0 vi permetterà di eseguire applicazioni Windows su Linux e MacOS

Wine 2.0 è uscita dalla versione preview ed è disponibile per tutti gli utenti che vorrebbero eseguire app Windows su altri sistemi operativi come Linux e MacOS.

Quando decidete di utilizzare un sistema operativo diverso da Windows, il problema che spaventa gli utenti sono proprio le varie applicazioni che si possono installare, perchè la maggior parte di esse sono sviluppate per il sistema operativo “principale” ovvero Windows.
Ultimamente le varie aziende e software house stanno cercando di espandere la compatibilità dei loro software ma non sempre è così facile creare un applicazione per più sistemi operativi, perchè potrebbero insorgere alcuni problemi e le dimensioni sarebbero maggiori.
Il settore che ha più problemi è proprio quello videoludico, infatti molto persone preferiscono acquistare un PC con sistema operativo Windows perchè è più semplice trovare applicazioni di vario tipo e tutti i videogiochi sono compatibili visto che programmando i vari giochi con Windows si ha una disponibilità maggiore di librerie e di altri tools che permettono di migliorare e sviluppare il videogioco più facilmente.

L’unica soluzione è ricorrere ad un emulatore ma non sempre è così facile trovarli e molto spesso, installandoli, si inciampa in problemi con il computer, ecco che oggi vi parliamo di un software che risolverà i problemi di compatibilità delle applicazioni su sistemi operativi Linux e MacOS: è arrivato Wine 2.0!

Il funzionamento di Wine è completamente differente dai classici emulatori, infatti il suo acronimo è proprio “Wine INot an Emulator” perchè utilizza e implementa un layer di compatibilità sfruttando librerie e open source delle DLL per far girare le applicazioni windows su altri sistemi operativi.
L’applicazione, anche se è la versione 2.0 è appena uscita ufficialmente per tutti gli utenti e giorno per giorno gli sviluppatori stanno cercando di migliorare l’applicazione in modo che riesca a supportare sempre più software Windows.

“La nuova release rappresenta oltre un anno di impegno nello sviluppo e circa 6.600 cambiamenti individuali I maggiori punti di forza sono il supporto per Microsoft Office 2013 e il supporto ai 64-bit su macOS oltre che una serie migliorie generiche, come il supporto per nuovi giochi e applicazioni.”

Questo è il comunicato che ha rilasciato la società insieme al nuovo aggiornamento 2.0 dell’applicazione che sta già avendo molto successo, nel caso siete interessati in questo link potete trovare la lista delle applicazioni compatibili, mentre in quest’altro link troverete il changelog per la versione 2.0.
Anche se la nuova versione è uscita da pochi giorni, gli sviluppatori stanno già lavorando per portare la versione 2.1 di Wine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *