Windows 7 continua ad essere il sistema operativo più utilizzato, Windows 10 non aumenta!

Secondo i dati percentuali di febbraio, Windows 10 non riesce a crescere nel mercato rimanendo stazionario, mentre Windows 7 rimane il S.O più utilizzato dagli utenti Windows e la percentuale di crescita continua a salire!

L’ultimo annuncio di Microsoft riguardava proprio Windows 10, il quale è riuscito a raggiungere il traguardo di 400 milioni di dispositivi su cui è installato a settembre 2016, però, questo numero, tutt’oggi non è ancora cambiato.
In base ai dati statistici pubblicati su NetMarketShare, Windows 10 da settembre fino a febbraio 2017 non ha avuto nessun tipo di crescita, anzi è rimasto fermo alla sua percentuale di mercato del 25.19%.

La questione non ha preoccupato più di tanto ma il dato che ha creato più scalpore è quello di un sistema operativo disponibile dal 2009, ebbene si stiamo proprio parlando di Windows 7.
Windows 7, anche se è datato e superato da diverse versioni più aggiornate (Windows 8-Windows 8.1-Windows 10) rimane quello più utilizzato dagli utenti possessori di un sistema operativo Microsoft, infatti il vecchio Windows 7 può vantarsi di una quota di mercato pari al 48,41%, ma non finisce qui il momento di gloria perchè nel giro di un mese, Windows 7 oltre a tener testa a tutti gli altri sistemi operativi e senza contare i suoi anni di età, sta continuando a crescere fortemente, tantochè in un mese è riuscito a passare dal 47,20% al 48,41%.

Una sconfitta per Microsoft? Ovviamente no, anche se Windows 10 non sta avendo quel successo desiderato, Microsoft con i suoi sistemi operativi possiede la fetta più grande del mercato con il 91,76%, formata anche dagli insuccessi di Windows 8.1 e da chi è rimasto ancora con il vecchio stampo e continua ad utilizzare Windows XP.

Tempo al tempo e le cose cambieranno, l’asso nella manica di Windows 10 deve ancora essere giocato, perchè in questo mese, a detta di Microsoft dovrebbe essere disponibile il nuovo aggiornamento Windows 10 Creators Update, il quale potrebbe innalzare la quota di mercato e potrebbe attirare gli utenti più scettici e più curiosi che sono rimasti ad altri Windows ma che vorrebbero provare le nuove funzionalità dell’ultimo S.O.

Fonte dell’immagine: NetMarketShare
Windows 7, termina il supporto
Windows 10 Creators Update
Windows 10 Creators Update: Novità sugli aggiornamenti di sistema

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *