Windows 11: svelati i dettagli sul nuovo S.O. di Microsoft e la data di uscita

Si pensava che con le importanti novità introdotte da Windows 10 non ci sarebbe stato un successore importante, ma solamente degli aggiornamenti frequenti di grandi dimensioni (major update) che avrebbero aggiornato Windows. In questi ultimi giorni però si è fatta sempre più insistente la voce che il successivo sistema operativo di Microsoft, Windows 11,(nome non ancora ufficiale) potrebbe essere presentato nell’evento online di Microsoft che si terrà il 24 Giugno e potrebbe svelarci la data di uscita. Ad aumentare le conferme è uscito un grosso leak con alcune delle informazioni più importanti del nuovo Windows 11, che sono state pubblicate su Twitter dal giornalista di The Verge, Tom Warren.

Windows 11

Prima di vedere le immagini del nuovo (presunto, fino a comunicazione ufficiale) Windows 11, anticipiamo che le modifiche principali riguardano l’aspetto grafico dell’interfaccia utente, alcuni dettagli grafici delle schede che sono stati ripresi dalle precedenti versioni di Windows e un nuovo Menù Start molto simile a quello che doveva essere presente in Windows 10X.

La prima novità che salta subito all’occhio vedendo il desktop è la barra delle applicazioni che risulta centrata di default, ovviamente ci sarà l’opzione per poterla spostare lateralmente in base alle nostre preferenze.
All’interno della barra, risulta quasi tutto molto simile a quella di Windows 10, tranne per il logo di Windows (tasto del Menù Start) che ha subito un restyling, così come si può vedere più ingrandito nella finestra di sinistra dove viene indicato il sistema operativo in uso, il che confermerebbe proprio il fatto che il nome del nuovo S.O è Windows 11. Lo stesso contenuto del Menù start è stato ridisegnato con un’altra struttura, (in questa immagine è stato impostato il tema scuro ma si potrà scegliere anche quello chiaro) oltre alle Live Tile che nella foto sono solo icone fisse, dovrebbero rimanere anche quelle dinamiche come su Windows 10.

Troviamo una sezione riguardante i file più utilizzati ed accessibili tramite un rapido click; infine in basso a destra il pulsante di spegnimento del PC. Nelle immagini sopra riportate vediamo il menù di ricerca e la cartella dell’accesso rapido, nessuna novità sostanziale se non quella che le finestre non hanno più gli angoli a spigolo ma hanno ottenuto l’angolo arrotondato rendendo le finestre più curate e che si incorporano meglio con lo sfondo. Ricordiamo però che queste sono foto di una versione iniziale del nuovo S.O e dunque ancora molto acerba e potrebbe subire sostanziali modifiche nel corso dello sviluppo.

E’ tornata la finestra dei widget, inserita di default nella barra delle applicazioni, una volta aperta troviamo i widget da noi scelti ed impostanti, così da accedere in modo rapido alle news, al meteo e a tanti altri collegamenti nel web. Nel nuovo Windows 11 sarà installata di default una nuova app Xbox che condurrà alla gestione dell’Xbox Game Pass, il famoso servizio in abbonamento che include una vastissima libreria di videogiochi, potranno esserci ulteriori aggiornamenti anche di queste applicazioni citate ma la certezza è che Microsoft sta spingendo sempre di più per integrare nel PC quello che è il mondo di Xbox experience.

Come annunciato da Windows tramite un tweet ufficiale, le novità del nuovo sistema operativo di Microsoft non finiscono qui, tenetevi pronti per il 24 giugno 2021 che ci sarà un evento online di Microsoft del quale non abbiamo informazioni ufficiali ma dovrebbe esserci la presentazione del nuovo Windows 11 con maggiori dettagli sul risultato finale del nuovo S.O e sulle tempistiche della sua uscita. Qui sotto potete vedere, non in lingua italiana, un video dove, operando direttamente sul nuovo Windows 11, vengono mostrate tutte le nuove funzionalità di cui abbiamo parlato.

Total
0
Shares