Windows 10 Game Mode, come funziona e a che cosa serve?

Con l’aggiornamento Windows 10 Creators Update, verrà introdotta una funzione “Game Mode” che porterà un sostanziale aiuto a chi utilizza il computer per giocare.

Le novità all’interno del prossimo aggiornamento di Windows 10 continuano a non finire, all’interno di Creators Update oltre a tutte le nuove funzionalità e aggiornamenti di cui abbiamo parlato in questo articolo, se siete appassionati di videogiochi e usate il vostro computer anche per giocare, avrete la possibilità di attivare la “Game Mode“, una mossa d’astuzia di Microsoft, visto le numerose critiche mosse verso il nuovo sistema operativo che, a detta di alcuni, sembrava svantaggioso per giocare.
Il suo funzionamento non è nuovo nel settore videoludico, visto che il sistema è simile a quello di Xbox One e molto simile ad un semplice boost, perchè quando noi inizieremo a giocare ad un videogioco con la Game Mode attiva, il sistema operativo assegnerà maggiori risorse CPU e GPU al gioco per permettere all’utente di godersi un esperienza di maggiore qualità, non tanto dal lato grafico, perchè i cambiamenti saranno minimi, ma la Game Mode influirà soprattutto sulle prestazioni del videogioco rendendolo più stabile e più fluido aumentando e stabilizzano i Frame Rate.
Oltre all’assegnazione di risorse, quando la Game Mode è attiva, la nuova funzione sotrarrà risorse dalle applicazioni in background che non servono per assegnarle al videogioco.

 

La Game Mode potrà essere attivata manualmente tramite una Game Bar apposita che fornirà varie opzioni all’utente una volta che un videogioco è stato avviato, per alcuni videogiochi la Game Mode potrà essere impostata in avvio automatico alla loro apertura, per adesso però quest’ultima funzione è limitata a pochi videogiochi.

La nuova funzione avrà maggiore effetto per i videogiochi sviluppati da Microsoft o quelli presenti nel Windows Store, ma anche gli altri giochi ne potranno usufruire.
Per non essere troppo invasiva la Game Mode, una volta terminato il gioco in cui la si stava utilizzando si arresterà automaticamente.

I dettagli rilasciati da Microsoft sono ancora pochi, anche perchè questa nuova funzione è in fase di sviluppo e verrà rilasciata ufficialmente insieme al rilascio ufficiale di Windows 10 Creators Update, che ricordiamo dovrebbe esser rilasciato nella prima parte del 2017, dunque a breve, sperando non ci siano variazioni.
Gli utenti che partecipano al programma di Windows 10 Insiders hanno la possibilità di provare le funzioni base della Game Mode in anteprima ed aiutare il team di Microsoft nell’individuazione di problemi e consigliando cosa aggiungere alla nuova funzione.
Chiudiamo l’articolo con la visione del video di introduzione alla “Game Mode“, se Microsoft fornirà ulteriori dettagli prima del rilascio ufficiale di Windows 10 Creators Update vi terremo informati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *