Sony presenta la videocamera full-frame FX6 della serie Cinema Line

Sony ha presentato la nuova videocamera FX6 (modello ILME-FX6V). La nuova macchina si inserisce nella serie Cinema Line ed è pensata per essere a disposizione di registi e content creator. La nuova FX6 combina le tecnologie chiave di Sony in termini di sensori di immagine, processori e prestazioni AF (autofocus). È inoltre compatibile con l’ampia gamma di obiettivi ad attacco E di Sony a garanzia di flessibilità creativa.

Caratteristiche chiave del modello FX6:

  • Sensore full-frame 4K CMOS Exmor R retroilluminato da 10,2 megapixel
  • Design leggero e compatto, ideale per le riprese in movimento
  • Sensibilità ultra elevata con ISO espandibile a 409.600 in caso di illuminazione estremamente scarsa
  • Oltre 15 stop di gamma dinamica
  • Profilo Look S-Cinetone, utilizzato anche nel modello FX9 e ispirato alla colorimetria di VENICE
  • Processore d’immagine BIONZ XR, usato per la prima volta su Alpha 7S III
  • Fast Hybrid AF, presente anche sulle fotocamere Alpha e su FX9
  • Registrazioni fino a 4K 120p / HD 240p con profondità di colore 4:2:2 a 10 bit in full-frame
  • Supporto output RAW fino a 12G-SDI e per 4K fino a 60p 16-bit SDI
  • Compatibile con più di 50 ottiche E-mount

“La nuova FX6 è l’ultimo esempio della volontà di Sony di spostare sempre più in là i limiti delle tecnologie di imaging per rispondere alle esigenze dei clienti. Con l’ampliamento della gamma Cinema Line, vogliamo impegnarci a favorire le competenze e gli straordinari talenti dei content creator e dei cineasti di oggi. Il nuovo modello coniuga l’esperienza leader di settore della camera da presa cinematografica VENICE e il meglio dell’innovativa tecnologia delle fotocamere mirrorless Alpha.”

Yann Salmon-Legagneur, Director of Product Marketing, Digital Imaging, Sony Europe

La nuova videocamera Sony FX6 è dotata di un sensore full-frame CMOS Exmor R retroilluminato da 10,2 MP che offre oltre 15 stop di gamma dinamica e una sensibilità elevata con bassi livelli di rumore. La sensibilità base di ISO 800 è accostata a un’impostazione di sensibilità potenziata di ISO 12.800, espandibile a 409.600, per le riprese in condizioni di scarsa e scarsissima illuminazione. La videocamera è in grado di registrare video in formato XAVC All Intra con profondità di colore 4:2:2 a 10 bit con una qualità d’immagine sorprendente in DCI 4K (4096 x 2160 – fino a 60p), QFHD 4K (3840 x 2160 –fino a 120 fps e FHD (1920×1080 – fino a 240p) per uno slow motion incredibilmente dettagliato. Quando sono richieste dimensioni di file più pratiche, la FX6 può registrare in XAVC Long GOP 4:2:0 8-bit QFHD 4K (3840 x 2160 – fino a 120p) e 4:2:2 10-bit FHD (1920×1080 – fino a 240p). Il processore d’immagine BIONZ XR, introdotto per la prima volta sulla fotocamera Sony Alpha 7S III, raggiunge prestazioni di elaborazione fino a quattro volte superiori al modello FS5 II.

La FX6 vanta una scienza del colore con S-Cinetone, per una resa più ricca delle tonalità sin dal primo utilizzo, ma anche S-Log3, S-Gamut3 e S-Gamut3.Cine, per una maggiore flessibilità in post-produzione. In questo ambito, le prestazioni cinematografiche di FX6 sono ottimizzate per applicazioni di livello premium poiché consentono di catturare la massima gamma dinamica del sensore offrendo ampia libertà creativa. L’impiego della scienza del colore di VENICE permette di unire facilmente le riprese effettuate con altre videocamere di Sony della famiglia Cinema Line.

Rifacendosi alle funzioni AF delle fotocamere Alpha di Sony, la FX6 offre Fast Hybrid AF unendo messa a fuoco automatica a rilevamento di fase sul piano focale a 627 punti con Real-time Eye AF a frame rate elevati con autofocus continuo. In questo modo, gli operatori possono seguire i soggetti in rapido movimento in slow motion, con precisione e senza sforzi, senza effetti negativi sulla messa a fuoco. Il sistema Fast Hybrid AF funziona con oltre 50 obiettivi ad attacco E nativi e persino a 4K 120p. Inoltre, la Fx6 consente di registrare filmati in slow motion fino a 5x con il formato 4K (QFHD) a 120 fps.

I filtri ND variabili elettronici interni della nuova FX6 permettono di regolare la densità del filtro. Gli utenti possono impostare il filtro ND variabile in modalità automatica o regolare manualmente la densità del filtro con incrementi da 1/4 a 1/128 per ottenere immagini perfettamente esposte, senza compromettere la profondità di campo, anche in caso di condizioni di luce mutevoli. Associato alla sensibilità elevata del dispositivo, il filtro ND variabile elettronico offre un controllo creativo in quasi tutte le condizioni di ripresa.

Sony videocamera FX6

Le dimensioni della videocamera Sony FX6 sono pari a 116 mm x 153 mm x 114 mm e un peso di 0,89 kg, la FX6 ha un telaio in lega di magnesio e un design leggero e compatto. Una struttura di dispersione del calore permette di mantenere le temperature dei componenti entro i normali intervalli di esercizio, in modo da evitare il surriscaldamento anche in caso di riprese prolungate. Il design modulare consente di abbinare accessori come impugnature e viewfinder e di collegare il dispositivo ad altri meccanismi, quali gimbal e droni.

Il viewfinder LCD da 3,5” può essere fissato a vari punti del corpo della videocamera per maggiore libertà e un controllo immediato del menu con funzionamento touch. Utilizzando il menu di controllo ad accesso rapido per le funzioni più comuni, è possibile modificare le impostazioni dei tasti con semplici gesti: codec, modalità Imager Scan, dimensioni dell’immagine e frequenza, sensibilità e base ISO, modalità di ripresa e livelli audio.

In linea con le esigenze dei workflow professionali, la FX6 è dotata di un output 12G-SDI che supporta anche RAW a 16 bit, HDMI, timecode in/out, Wi-Fi integrato e registrazione audio a quattro canali (tramite interfaccia XLR, Multi-Interface Shoe e microfono stereo integrato). Il nuovo modello dispone di due slot compatibili con schede CFexpress tipo A, per garantire capacità complessive superiori e velocità di lettura e scrittura più elevate, in aggiunta alle schede SDXC UHS-II/UHS-I.

Il software Catalyst Browse/Prepare di Sony favorisce l’editing attraverso l’importazione dei metadati di stabilizzazione delle immagini per rendere le riprese a mano libera fluide e stabili. Il pulsante “Clip Flag” dedicato consente di filtrare e individuare facilmente le registrazioni preferite utilizzando Catalyst Browse/Prepare. Al contempo, il software riflette i metadati che indicano se la telecamera si trova in posizione normale oppure no per eliminare la necessità di ruotare i video registrati. La compatibilità con l’app Content Browser Mobile fa sì che messa a fuoco, diaframma e zoom possano essere monitorati e controllati a distanza.

La nuova videocamera full-frame FX6 della gamma Cinema Line sarà disponibile da dicembre 2020 presso i rivenditori autorizzati di Sony. Non siamo ancora a conoscenza del prezzo.