Siteground posticipa i pagamenti dei rinnovi per il Coronavirus

Siteground in risposta alla diffusione del Coronavirus (COVID-19) al fine di garantire la continuità del servizio e supportare i clienti durante questo difficile periodo decide di posticipare i pagamenti dei rinnovi. Poiché l’economia italiana sta risentendo dalla diffusione del virus, pensano che i loro clienti potrebbero avere difficoltà a coprire i costi per l’hosting, assieme ad altre spese.

siteground coronavirus

Tutti i clienti italiani con account di hosting condiviso, che devono pagare il rinnovo del servizio nel prossimo mese (entro il 17 Aprile), riceveranno 1 mese di servizio gratuito, con posticipazione del pagamento del rinnovo. Si precisa che, domini e servizi extra, non saranno estesi.

“Le nostre priorità in questo momento sono due: fornire un servizio costante ai nostri clienti e mantenere la sicurezza e il benessere dei nostri dipendenti.”

Dalla scorsa settimana l’azienda ha deciso di passare al 100% allo smart working e ora tutti i dipendenti lavorano da casa, in piena sicurezza. Per semplificare le cose, tutti i dipendenti di SiteGround sono stati incoraggiati a portare a casa le attrezzature aziendali. Continuano ad essere disponibili le operazioni 24 ore su 24 come di consueto, senza alcuna interruzione di servizio. Ricordiamo che Siteground non è l’unica che sta cercando di contribuire alla lotta contro il Coronavirus, a livello mondiale quasi tutte le aziende e governi hanno riconosciuto il bisogno di dare una mano ai propri clienti.

Leggi anche

Disponibile l’MSI Creator 17: il primo laptop al mondo con display Mini LED

MSI, annuncia la disponibilità per l’Italia del laptop Creator 17, un dispositivo pensato per i …