CES 2020: Acer presenta i nuovi Swift 3

La serie Swift 3 di Acer, è ormai da anni la principale serie trainante nel mondo consumer, così che al CES 2020 sono state introdotte due nuove varianti. Una fedele alla piattaforma Intel ed una basata invece sull’ultimissima CPU di AMD ovvero Ryzen 4000.

Sono soluzioni molto interessanti e proposte a prezzi accessibili: Acer ha lavorato bene su questa fascia di mercato cioè per l’utilizzo più comune dei portatili, per lavoro (senza pretese) e/o per lo studio.

Acer Swift 3 (Intel)

Acer, ha voluto tenere in considerazione (come sui modelli precedenti) il termine mobilità. Il peso di questo tredici pollici è rimasto contenuto ed è pari a 1,19 kg con chassis in metallo spesso 15,95 mm. Altra “novità”, introdotta in questo modello, che porta curiosità è l’aspect ratio insolito di 3:2. Cornici ridotte e un rapporto schermo/superficie dell’83,65% con copertura del colore del 100% sRGB.

acer swift 3

Questo piccolo notebook è dotato degli ultimi processori Intel fino al Core i7-1065G7 con grafica Iris Plus, con un’autonomia dichiarata fino a 16 ore di utilizzo. E’ dotato di Windows Hello con autenticazione tramite il lettore d’impronte e il Wake On Voice (WoV) che permette di riattivare il dispositivo dallo standby con l’utilizzo della voce ( e di Cortana).

Il resto della dotazione prevede una porta USB Type-C, una USB 3.1 Gen 2 o DisplayPort a seconda delle varianti e WiFi 6. Prezzo di partenza fissato a 699 euro per il mercato europeo e Acer spera di metterlo in vendita già da questo mese di gennaio.

Acer Swift 3 (AMD)

Aumentano leggermente le dimensioni per questa variante di Swift 3 che vanta un design più classico con display da 14 pollici in 16:9, il peso aumenta leggermente a 1,2 kg e lo spessore sale a 16,55 mm. A cambiare è anche il processore di cui è dotato, che come detto a inizio articolo si tratta del nuovissimo Ryzen 4000, che AMD ha presentato al CES 2020. Una serie realizzata a 7nm con architettura “Zen 2” e fino a 16GB di memoria RAM LPDDR4x.

acer swift 3

Nessuna differenza nella dotazione complessiva su questa variante, nonostante il prezzo di partenza sia più basso e pari a 599€, con WiFi 6, Windows Hello e il sistema Wake on Voice citato poco sopra. Pochi compromessi anche per la memoria con SSD PCIe fino a 512GB. La disponibilità di questa versione è fissata a marzo 2020.