HP presenta Elite Dragonfly e due nuovi monitor Ultrawide

HP ha presentato ufficialmente Elite Dragonfly, convertibile da 13 pollici che fa parte dei dispositivi ideati intorno al Project Athena di Intel e per questo si distingue per l’autonomia. Insieme al nuovo Dragonfly, HP ha annunciato anche due monitor ultrawide curvi, S430c ed E344c, entrambi ottimizzati per la produttività e dotati di interessanti funzionalità.

HP ELITE DRAGONFLY

HP Elite Dragonfly è un pc portatile che si rivolge a chi lavora spesso in mobilità e ha bisogno di buone prestazioni ed elevata autonomia. L’azienda infatti dichiara una durata fino a 24,5 ore grazie all’utilizzo di processori Intel Core di 8a generazione, partendo dal modello più economico che adotta Core i3-8145U al più prestante che opta per un Core i7-8665U.

Il nuovo convertibile HP è realizzato in lega di magnesio, con dimensioni di 30,4 x 19,7 x 1,6 cm ed un peso di soli 990 grammi con display da 13,3 pollici.

  • 13,3″ Full-HD IPS eDP + PSR BrightView 400 nit con Corning Gorilla Glass 5
  • 13,3″ Full-HD IPS eDP + PSR BrightView 1000 nit Corning Gorilla Glass 5 e HP Sure View Integrated Privacy Screen
  • 13,3″ 4K (sRGB 95%) IPS eDP + PSR BrightView 550 nit con Gorilla Glass 5

Ovviamente non manca poi di connettività di nuova generazione come il WiFi 6, Bluetooth e modulo LTE opzionale. La memoria ram prevede fino a 16 GB LPDDR3-2133 SDRAM, mentre per lo storage si passa da un SSD M.2 SATA-3 da 128GB ( per la versione base) ad un drive NVMe da 512GB in coppia con 32GB di Optane Memory H10. Troviamo poi due opzioni anche per la batteria che sarà disponibile nella capacità di 56.2 Wh o 38Wh. HP Elite Dragonfly sarà disponibile da novembre al prezzo di partenza di 1.299 euro.

MONITOR HP S430c, E344

HP presenta anche due nuovi monitor ultrawide curvi, il modello S430c ed E344; il primo ha una diagonale da 43,4″ mentre il secondo più compatto è da 34 pollici. HP S430 è ovviamente quello più interessante, offre infatti un’ampia superficie su cui lavorare, risoluzione 4K e copertura sRGB pari al 99%.

Le specifiche tecniche non lo renderanno un top di gamma, ma il nuovo display HP ha la possibilità di collegare due diversi dispositi (via USB-C), dividendo il monitor in due “spazi” indipendenti. Grazie alla funzionalità HP DeviceBridge, inoltre si potrà trasferire file da un PC all’altro usando la classica modalità “drag and drop”.

HP E344 è invece la soluzione più compatta. Il monitor in questo caso è da 34″ e offre un pannello con risoluzione WQHD (2560×1440 pixel) in 21:9.

Supporta inoltre Windows Hello, offre diverse regolazioni ergonomiche e permette di collegare sorgenti video attraverso HDMI e DisplayPort. HP S430c ed E344c saranno disponibili rispettivamente in ottobre e novembre, con prezzi di 925 euro (S430c) e 599 euro (E344c).