prime day

God of War Ragnarok, data di uscita rinviata al 2022

Il nuovo capitolo della saga di God of War, con protagonista Kratos e suo figlio Atreus ha suscitato un enorme successo con l’ultimo titolo uscito tanto che, quando si è iniziato a parlare dello sviluppo del nuovo God of War Ragnarok (nome non definitivo del nuovo capitolo), i fan della saga sono impazziti dalla gioia della notizia e con la speranza di vederlo sbarcare sulle console nel 2021, ma purtroppo Santa Monica Studio ha dovuto annunciarne il rinvio dell’uscita.
Prima di puntare il dito e sentenziare, dobbiamo ricordarlo che questo anno, complice la pandemia, è stato un anno complicato per tutti i settori, il distanziamento, lo smart working e la crisi economica sono stati i fattori principali che hanno fatto ritardare tutti i lavori in cantiere, così come lo sviluppo dei videogiochi che non è potuto procedere più a pieno regime causando molti rinvii e molte delusioni per i fan.

God of War Ragnarok

Dall’uscita al 2021 (mese che era ancora da stabilire), la data per forza di cose è stata fatta slittare al 2022, la software house di God of War Ragnarok, Santa Monica Studio, ha annunciato il cambiamento tramite l’account ufficiale di Twitter, senza scendere nei dettagli con le motivazioni ma spiegando la situazione difficile in cui si sono ritrovati.

«…Rimaniamo concentrati sul fornire un gioco di qualità top mentre manteniamo la sicurezza e il benessere del nostro team, dei partner creativi e delle famiglie. Con questo in mente, abbiamo preso la decisione di spostare la nostra finestra di lancio al 2022».

I fan della saga, come purtroppo succede spesso in queste situazioni non hanno preso la notizia molto bene, anche se la cosa si è fatta più seria quando alcune mele marce dopo aver appreso la notizia, hanno riversato la loro rabbia con insulti pesanti verso lo staff del team di God of War Ragnarok e la nuova content creator Alanah Pearce, la quale ha condiviso i messaggi offensivi ricevuti nel suo profilo twitter esprimendo la sua delusione sull’accaduto, ricevendo tempestivamente il supporto di tanti altri fan e la presa di posizione del director di God of War, Cory Barlog, il quale ha voluto sottolineare che il suo team ha fatto e sta svolgendo un ottimo lavoro e di prendersela solamente con lui, perchè per l’appunto e lui che ha preso la decisione del rinvio.
Il team di sviluppo ha fatto anche sapere che questo ritardo sulla tabella di rilascio permetterà di poter sistemare ancor di più il nuovo God of War Ragnarok e di inserire altrettante novità, sia per la next-gen che pr la mid-gen.