Ghost Recon Wildlands: La closed beta stà per arrivare!

Dal 3 al 6 Febbraio 2017, Ubisoft ha annunciato che si potrà partecipare alla Closed Beta di Ghost Recon Wildlands, registratevi per godervi una spettacolare esperienza

Ubisoft ha annunciato che la Closed Beta (ovvero a numero chiuso) di Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands, sarà disponibile a partire dal 3 Febbraio  e si prolungherà fino al 6 Febbraio.
La beta sarà disponibile per tutte le piattaforme di nuova generazione (console e PC), per parteciparvi bisognerà seguire le indicazioni fornite in questo sito e riceverete per e-mail, poco prima del 3 Febbraio il codice da riscattare per giocare alla beta.
Ogni giocatore che avrà accesso alla beta, ha la possibilità di invitare altri 3 amici dalla stessa piattaforma per godersi l’avventura in compagnia.Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands è un open world vastissimo, action e avventuroso, ambientato nella terra della Bolivia.
La linea temporale del gioco si basa sul presente, visto che si svolge a pochi anni di distanza dal nostro anno attuale; Ghost Recon Wildlands avrà come obbiettivo principale lo smantellamento e l’eliminazione di un enorme cartello di droga chiamato Santa Blanca che si è insediato spargendo terrore e ha preso il controllo della Bolivia.

Le aspettative per questo gioco sono delle migliori, visto anche l’intrigante trailer pubblicato sul canale di Ubisoft, per chiunque parteciperà alla beta, avrà la possibilità di mettersi nei panni di un’ unità militare speciale altamente addestrata: i Ghost!
La beta permetterà al giocatore di godersi le prime ore di gameplay, le quali si svolgeranno in un’unica regione su tutte le altre 21 presenti nella versione ufficiale: la provincia di Itacua.
Ghost Recon Wildlandsarà completamente esplorabile in lungo e in largo, ogni zona del gioco avrà tantissime attività principali, ma soprattutto attività secondarie di grande importanza affrontabili seguendo diversi approcci che potrà scegliere direttamente il giocatore, visto che, anche la via dello stealth è stata ben studiata ed elaborata.

Il punto di forza di Ghost Recon Wildlands, oltre la completa esplorazione del mondo è la presenza e la personalizzazione delle armi, visto che in gioco saranno presenti oltre 50 armi, ognuna con le proprie statistiche che avvantaggiano un certo tipo di azioni, dai fucili a pompa, alle semiautomatiche di diverso calibro, fino ad utilizzare i più sofisticati fucili di precisione, tutte le armi inoltre saranno completamente personalizzabili sia dal lato grafico, inserendo la verniciatura che più si preferisce, sia dal lato “meccanico“, visto che saranno presenti più di 100 accessori installabili nelle varie armi che influenzeranno l’utilizzo dell’arma e faranno cambiare le varie statistiche.
Anche i veicoli avranno un ruolo fondamentale nel gameplay, visto che per spostarsi saranno fondamentali e, anche se non abbiamo approfondite notizie, ce ne saranno di vari tipi, tutti utilizzabili.

Ricordiamo a tutti i lettori che la beta sarà disponibile dal 3 al 6 Febbraio, le iscrizioni sono ancora aperte tramite questo sito, inoltre la beta che avrà le dimensioni di circa 25GB sarà scaricabile (ma non giocabile) a partire dal 1 Febbraio per tutte le piattaforme, qui sotto vi forniamo i requisiti minimi per giocare da PC:

Requisiti minimi
Sistema operativo: Windows 7 SP1, Windows 8.1, Windows 10 (solo versioni a 64 bit)
Processore: Intel Core i5-2400S da 2,5 GHz o AMD FX-4320 da 4 GHz
Scheda video: NVIDIA GeForce GTX660/AMD R9 270X (2 GB VRAM )
Audio: compatibile con DirectX e con driver aggiornati
Periferiche: tastiera e mouse compatibili o controller
DirectX: DirectX End-User Runtimes
Spazio su disco: 50 GB liberi
RAM: 6 GB

La versione ufficiale del gioco può essere già prenotata tramite questo indirizzo per ottenere dei contenuti aggiuntivi e una nuova missione, il gioco ufficiale uscirà in data 7 Marzo al prezzo di 59.99 euro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *