E3 2018: Sony e le novità di Playstation

Anche il tempo della conferenza di Sony è arrivato a questo E3 2018, con tante novità pre-annunciate, Sony ha deciso di focalizzare la conferenza sull’annuncio di nuovi titoli esclusivi per Playstation, punto di forza della console da molto tempo, che concentra la maggior parte delle forze di marketing proprio sulle esclusive.

Una buona parte della conferenza di Sony era già stata precedentemente programmata, visto che nel corso dell’anno sono stati fatti tanti annunci che immancabilmente non potevano non esserci all’E3 2018, ma anche se si sapeva quali titoli venivano annunciati, l’attenzione è rimasta alle stelle.

The Last of Us: Part II

Partiamo subito con il botto, uno dei titoli che ha riscosso maggior successo, che ha unito la comunity di gamer grazie alle emozioni che i personaggi hanno trasmesso al giocatore facendo provare sensazioni indescrivibili a tutti, finalmente The Last of Us avrà una seconda parte!
All’interno del video viene mostrata una sessione di gioco la quale mette in mostra le potenzialità stealth, una maggior interazione con gli oggetti circostanti e l’ambiente di gioco, il corpo a corpo modificato e il tutto più dinamico e fluido.
In questo secondo capitolo, in parte, vedremo come si approccia Ellie nel suo intimo relazionale, reso tutto più difficile dai duri momenti precedentemente passati in lotta per la sopravvivenza.

Death Stranding

L’atteso Death Stranding di Kojima Productions ha mostrato alcune fasi di gameplay, in particolare fasi di gioco esplorative in un ambiente ancor da scoprire visto che si presenta come una landa deserta con strane presenze che si manifestano.
Il mistero legato alla trama di questo gioco e a ciò che lo circonda sembra non essere ancora svelato, ma forse è proprio questo che Kojima Productions vuole mantenere per poi uscire fuori con l’effetto sorpresa.

Ghost of Tsushima

Shucker Punch ha puntato il suo gioco su un ambientazione feudale Giapponese, riproducendo dettagliatamente il paesaggio del tempo.
A primo impatto dal gampelay mostrato sembrerebbe trattarsi di un open-world basato in buona parte sull’esplorazione e sui combattimenti.

Marvel’s Spider-Man

In Marvel’s Spider-Man, il protagonista conosciuto da tutti avrà a che fare con i villain, i quali creeranno grossi problemi al nostro uomo-ragno.
Il nuovo titolo si concentrerà in particolare nell’ambientazione del carcere Raft, dove Electro ha liberato alcuni criminali e a cui si uniscono anche Rhino e Scorpio.
Con una nuova meccanica di combattimenti e di movimento legato alle acrobazione dovremmo cercare di sfruttare a pieno le abilità di Spider-Man così da riportare l’ordine.

 Kingdom Hearts III e altri ancora

Oltre ai titoli di punta che hanno impegnato maggior tempo di presentazione durante la conferenza, Sony ha delineato una buona fetta di presentazione anche per altri titoli che ancora devono farsi strada nel mondo dei videogiocatori, come Nioh 2,il videogioco dove il tempo e lo spazio non rispettano nessuna legge e possono essere manipolati, oppure Resident Evil 2 Remake, infine Kingdom Hearts III, mettendo in mostra la nuova ambientazione del mondo dei pirati dei Caraibi.

Concludendo…

Si può dedurre che la strategia utilizzata da Sony, forse anche per lo spessore dei titoli presentati, sembrerebbe quella più azzeccata visto che ha suscitato molto scalpore proprio perchè con i video ad alto impatto scenografico ha lasciato a bocca aperta gli spettatori, che inoltre hanno assistito anche ad una chiacchierata come tra amici con i vari sviluppatori di Sony.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *