E3 2018: Tante novità ma poche informazioni nella conferenza di Square Enix

L’ultimo giorno prima dell’inizio ufficiale dell’evento, Square Enix ha tenuto la conferenza dell’E3 2018, portando di fronte al pubblico molte novità e come asso nella manica ha annunciato due nuove IP.

La conferenza è partita subito senza troppi preamboli o perdite di tempo, con una durata complessiva limitata a 30 minuti, molti annunci ma poche informazioni, vediamo più nel dettaglio:

Shadow of the Tomb Raider

La conferenza dell’E3 di Square Enix si apre con Shadow of the Tomb Raider, ultimo capitolo della trilogia videoludica ideata da Crystal Dynamics.
Attraverso un nuovo filmato presentato durante la conferenza sono stati mostrati nuovi elementi del gameplay tra cui esecuzioni, esplorazione nella giungla e innovative azioni di combattimento contro i nemici. Con l’aggiunta di interessanti abilità, Lara potrà lavorare maggiormente nella fase Stealth, permettendo così, in base allo stile di gioco del videogiocatore, di approcciarsi in diversi modi alla missione.

Final Fantasy XIV: Stormblood

Una piccola parte di conferenza è stata ritagliata per il nuovo Final Fantasy XIV: Stormblood, l’MMO di Square Enix ha riscontrato un alto interesse facendosi strada nel mercato videoludico a poco a poco ma riuscendo ad ottenere grandi risultati.
Oltre a una nuova patch del gioco, è stato annunciato un crossover con Monster Hunter World.


Dragon Quest XI: Echoes of an Elusive Age

Anche se ormai era una notizia ampiamente attesa, Square Enix ha annunciato Dragon Quest XI: Echoes of an Elusive Age con un breve filmato introduttivo, il titolo sarà disponibile a partire dal 4 Settembre su PS4 e PC.
Inoltre è stato annunciato un evento in contemporanea con Final Fantasy Brave Exius, che partirà dal 28 Settembre, seguiranno aggiornamenti.

Kingdom Hearts III

Spendiamo poche righe per parlare di questo titolo perchè è stato citato nella conferenza della scorsa notte di Xbox, si pensava che durante la conferenza di Square Enix avrebbero fornito più notizie su Kingdom Hearts III ma così non è stato deludendo un pò le aspettative dei videogiocatori, per informazione però vi riproponiamo il video.

Just Cause 4

Al contrario del titolo sopra citato, Just Cause 4 anche se annunciato precedentemente durante la conferenza Xbox (Microsoft), è stato mostrato un inedito filmato che mostra ancor più dettagliatamente l’ambiente di gioco, in tutte le sue sfaccettature, compreso il cambiamento delle condizioni metereologiche che inciderà molto sulle decisioni delle nostre azioni ed inoltre sono state mostrate armi che potremmo utilizzare.
Il titolo sarà acquistabile per PS4, Xbox One e PC a partire dal 4 Dicembre.

Babylon’s Fall 

Square Enix svela gli assi nella manica che teneva come sorpresa annunciando Babylon’s Fall nuova IP sviluppata da Platinum Games. Square Enix non ha rilasciato altre informazioni inerenti la nuova IP ma si presume che con il passare del tempo ci tengano informati.

The Quiet Man

Square Enix annuncia la seconda nuova IP e la seconda ed ultima sorpresa della conferenza: The Quiet Man.
La nuova IP sarà utilizzabile solo su piattaforma PlayStation 4 e PC via Steam.
Il particolare titolo, mostrato con l’inedito filmato di presentazione, anche se mostra molte nuove particolarità, fa suscitare nei videogiocatori molte domande su quello che ci si può aspettare, ma per il momento nemmeno di questa nuova IP si hanno ulteriori informazioni e forse in occasione della Gamescom 2018 di Colonia che si terrà ad Agosto, potremo avere maggiori dettagli.

Come precedentemente scritto all’inizio dell’articolo, la conferenza dell’E3 di Square Enix è stata troppo frettolosa e si può definire un infarinatura di base, visto che sono stati presentati molti nuovi titolo, tra cui due colpi di scena con le nuove IP, però di tutti gli annunci abbiamo pochissime informazioni in nostro possesso, possono suscitare interesse ma in modo molto limitato visto che non sappiamo di cosa si stia parlando nello specifico, potevano parlare in maniera approfondita di alcuni argomenti ma nel complesso è stata produttiva.

Precedente articoli sull’E3:

E3 2018: La conferenza di Bethesda tra novità pre-annunciate e nuovi DLC

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *