E3 2017: Le novità presentate nella conferenza EA Play

EA Play è la prima conferenza pre-E3 2017, la quale apre i battenti dell’attesissimo evento con alcune novità già annunciate e con due nuovi brand completamente inaspettati, andiamo a riassumere le principali novità!

 

MADDEN 18 LONGSHOT

Electronic Arts apre la sua conferenza con il trailer di Madden 18, il videogioco di football Americano che in questi ultimi anni sta riscuotendo maggior successo.
Il trailer del nuovo titolo si concentra su una modalità in single-player chiamata “Longshot” nella quale dovremo impersonare un giocatore di football e accompagnarlo durante il percorso della sua carriera.
I dettagli del gameplay su questa nuova modalità non sono stati divulgati, ma sembrerebbe assomigliare molto alla modalità “The Journey” di Fifa 17.

Novità molto importante riguarda il cambiamento del motore grafico, si abbandona il motore Ignite e si utilizza lo spettacolare Frostbite Engine.

Madden 18 sarà disponibile a partire dal 25 Agosto per PC, Xbox One e PS4.

NBA LIVE 18

Electronic Arts nella lunga lista del suo repertorio non ha solo football americano e calcio, ma c’è anche spazio per NBA Live 18, anch’esso avrà una modalità storia che si chiamerà “The One“, come per Fifa 17 e Madden 18 dovremo impersonare un giocatore di basket dall’inizio dei suoi giorni sportivi fino agli albori della sua carriera, dando la possibilità al giocatori di effettuare diverse scelte che lo porteranno a determinate conseguenze.
Anche per questa nuova modalità storia i dettagli non sono stati rivelati ma per il mese di Agosto dovrebbe essere disponibile la prima demo di gioco.

FIFA 18

Concludiamo il capitolo sportivo dell’EA Play con due importanti aspetti di FIFA 18: il nuovo gameplay e la continuazione della modalità storia The Journey con Alex Hunter.

Come abbiamo precedentemente scritto in questo articolo, il salto di qualità riguardante la grafica non ci sarà, perchè dall’anno scorso è stato adottato il nuovo motore grafico, perciò ci saranno molti piccoli cambiamenti riguardanti le ombre, le sembianze dei giocatori in campo, lo stesso manto di gioco sarà migliorato e soprattutto in base agli stadi in cui giocheremo ci sarà un atmosfera diversa a seconda della struttura dello stadio e della regione in cui si gioca.

Andando più nella parte tecnica, i movimenti dei giocatori sono stati completamente rivisti e resi più simili a quelli reali, la struttura di ogni singolo giocatore influenzerà diverse caratteristiche, ad esempio un giocatore basso e veloce si muoverà in maniera diversa in confronto ad uno più alto ma più lento, perciò ogni fattore è strettamente legato alle caratteristiche tecniche dei giocatori.

L’intelligenza artificiale è stata migliorata, così anche l’equilibrio tra attacco e difesa che si risentiva in FIFA 17, ora quando giocheremo contro determinate squadre controllate dall’IA, esse agiranno in base al loro stile di gioco reale, come ad esempio il Barcellona sfrutterà il tiki-taka mentre altre squadre che puntano maggiormente su un gioco più veloce e decisivo eseguiranno lanci lunghi e tiri dalla distanza.

Anche per quanto riguarda il tifo ci sono dei netti cambiamenti, infatti ci sarà una maggior interazione tra tifosi e giocatori in campo, sia quando ci sarà un azione importante, un goal con a seguito l’esultanza in mezzo ai propri tifosi, oppure quando si verrà sommersi dai fischi.

The Journey: Il ritorno di Hunter

Il secondo aspetto del quale si è parlato durante l’EA Play di FIFA 18 riguarda la modalità storia The Journey, la quale ha effettuato il suo debutto su FIFA 17 ed ora viene riproposta con un prolungamento della storia.

La storia proseguirà con il giovane inglese Hunter, ci saranno nuove comparse all’interno della storia che ci guideranno nel percorso ed inoltre è stata aggiunta la possibilità di completarla in multiplayer locale.

BATTLEFIELD 1 “In the Name of the Tsar”

Anche se Battlefield 1 ha debuttato circa un anno fa, ritorna sul palco della conferenza EA Play con la nuova espansione “In the Name of the Tsar“.

In questa nuova espansione prevista per il mese di Settembre, impersoneremo l’esercito dello Zar Russo in gelide battaglie, inoltre verranno introdotte oltre che la campagna Russa, 6 nuove mappe di gioco con nuove armi e veicoli anche per il multiplayer.

Star Wars Battlefront II

Passiamo ora ai combattimenti spaziali, è stato presentato il secondo capitolo della saga di Star Wars, il nuovo Battlefront II.

In questo nuovo capitolo in primis ci sarà una storia in single-player nella quale impersoneremo un soldato imperiale delle forze speciali d’elite, che sarà interpretato da Janina Gavankar.
Della modalità in single-player non si sono allargati sulla trama che dovremo incontrare, ma hanno annunciato tantissime novità per il multi-player con nuove mappe, armi, classi, personaggi e equipaggiamento.
Notizia incredibile, tutti i nuovi DLC del titolo saranno gratuiti!

Star Wars Battlefront II sarà basato su tutte e tre le ere della saga di Star Wars.

Need for Speed Payback

Il nuovo titolo firmato EA, precedentemente annunciato in questo articolo è Need for Speed Payback, sviluppato da Ghost Games, ha tutte le carte in regola per essere il miglior capitolo di tutta la saga, ricco di importanti novità incentrate sulla personalizzazione e la modifica della propria auto e una frenetica modalità storia basata su tre personaggi che vogliono liberare la loro città dalla criminalità organizzata.

A Way Out

Il nuovo Ip di casa EA arriva come un fulmine a ciel sereno, “A Way Out” un nuovo titolo sviluppato da Hazelight, i quali hanno sviluppato anche Brothers: A Tale of Two Sons.
Il nuovo titolo di Hazelight avrà due protagonisti, Leo e Vincent che con il passare del tempo faranno amicizia e dovranno ideare un piano per fuggire dalla prigione nella quale sono rinchiusi.

Il gameplay si baserà su fasi esplorative, combattimenti ed inseguimenti ma nota fondamentale dovrà essere giocato insieme ad un altra persona online oppure in locale.

Anthem

Un’altra sorpresa da parte di Electronic Arts è firmata Bioware e prende il nome di “Anthem“.

Con alle spalle una software house di tutto rispetto, sviluppatrice anche di titoli come Mass Effect, speriamo nelle migliori sorti per questo nuovo titolo, anche perchè per il momento abbiamo nelle mani un corto teaser trailer, visto che il gioco verrà presentato con la conferenza di Microsoft di questa sera.

L’uscita di Anthem è prevista intorno a fine 2019.

Le notizie principali della conferenza EA Play finiscono qui, questa sera, alle ore 23:00 si terrà la conferenza di Microsoft con l’attesissima presentazione ufficiale di Project Scorpio.

In questo articolo potete trovare la lista completa con la scaletta degli annunci dell’E3 2017.

1 thought on “E3 2017: Le novità presentate nella conferenza EA Play”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *