Cyberpunk 2077: CD Projekt RED ha assunto un team di modder

Cyberpunk 2077, l’ultimo titolo rilasciato nel mercato da CD Project RED è in continua crescita e miglioramento, anche se le cose da sistemare sono ancora tante, complice la partenza burrascosa che ha avuto il titolo nella fase di lancio, il quale risultava instabile e pieno di bug che lo hanno molto penalizzato, ma se volete saperne di più, ne abbiamo parlato nei nostri precedenti articoli. Ad oggi la situazione di Cyberpunk 2077 è di gran lunga migliorata, però sia per mid-gen che per next-gen ci sono ancora molti lavori da fare, perciò la mossa del team di CD Projekt RED è stata quella di assumere un team di modder per lavorare sulla correzione dei problemi del gioco e su nuovi contenuti.

Il team di modder che lavorerà a fianco di CD Projekt RED è quello di WolvenKit, lo stesso team che ha lavorato per il modding di The Witcher 3: Wild Hunt, riscontrato un grosso miglioramento della qualità di gioco.
CD Projekt RED, al contrario del project manager di WolvenKit che ha annunciato il suo nuovo incarico, non si è ancora espressa in modo ufficiale sulla questione, sappiamo solamente che il team di modder ha in cantiere diversi progetti per il gioco, mirati sia nel migliorare la stabilità e la fluidità di gioco, ma anche per introdurre ufficialmente il modding all’interno di Cyberpunk 2077, con mod ufficiali e completamente compatibili con il videogioco.

Cyberpunk 2077, CD Projekt RED
Total
0
Shares