Crucible ritorna in Closed Beta dopo il flop del lancio

Crucible, il nuovo sparatutto rilasciato da Amazon Game Studio, dopo i pessimi risultati avuti nella fase di lancio a causa di numerosi problemi nel gameplay e nello stile di gioco non apprezzato, ha preso la decisione di tornare nella fase di Closed Beta.

Crucible, Amazon Game Studios

In data 20 Maggio, Amazon Game Studios con la collaborazione, per lo sviluppo, di Relentless Studios hanno rilasciato attraverso lo store di Steam e altri store digitali il loro sparatutto multiplayer gratuito, il quale però non ha raggiunto le aspettative, anzi è stato un vero e proprio buco nell’acqua visto che è stata registrata una bassissima affluenza e le critiche relative a problemi tecnici e di giocabilità sono arrivate sin da subito influenzando negativamente l’esperienza finale di gioco.

Relentless Studios non si è persa d’animo e si è presa le sue responsabilità ritornando indietro nei suoi passi e rimettendo il gioco in fase di Closed Beta, dove un numero limitato di giocatori potrà segnalare problemi tecnici e consigli sul gameplay tramite l’invio di feedback direttamente agli sviluppatori, dando così a Crucible una seconda possibilità di avere il successo che merita nel mondo dei videogiochi.

Di seguito riportiamo una parte del comunicato rilasciato sul blog ufficiale del gioco:

Crucible passa alla Closed Beta. Continueremo a seguire la tabella di marcia che avevamo già definito e lavoreremo sulle mappe, sul combattimento e sul sistema di gioco per migliorare l’esperienza offerta dalla modalità Heart of the Hives, così come implementeremo altri miglioramenti basati sul vostro feedback su ciò di cui ha bisogno il gioco per prosperare

Per chi non fosse a conoscenza del nuovo sparatutto multiplayer di Amazon Game Studio, di seguito potete vedere il trailer di lancio:

Leggi anche

Call of Duty Black Ops Cold War: Annunciate le date dell’open beta

Call of Duty Black Ops Cold War ha terminato il test della fase Alpha del …