Bethesda E3 2019: I nuovi annunci

Le aspettative della conferenza di Bethesda all’ E3 2019 non erano delle migliori per la mancanza di qualche IP rilevante ma  
hanno saputo gestirla al meglio.

Si inizia parlando di Fallout 76, titolo molto discusso alla sua uscita per come è troppo distaccato dalla serie di Fallout, comunque saranno introdotte nuove quest secondarie, nuovi mostri, ulteriori NPC e un sistema di dialogo a scelte che riavvicina per quel che è possibile il nuovo titolo alla classica linea della saga di Fallout.
Inoltre sarà inserita la modalità Nuclear Winter, una Battle Royale con 52 giocatori.

E’ stata presentata la nuova IP Ghostwire Tokyo, un action-adventure dalle meravigliose performance grafiche che vede le persone scomparire a Tokyo senza un apparente motivo.

La nuova espansione Insanity Rules di RAGE 2 viene annunciata con un trailer che non rivela nessuna informazione sul contenuto.
Come spin-off si inizia a parlare di Wolfenstein Youngblood vede per protagoniste le figlie di Blazkowicz, giunte a Parigi per trovare una risposta alla sua misteriosa scomparsa.
Il titolo si colloca cronologicamente vent’anni dopo Wolfenstein II: The New Colossus e uscirà il 26 Luglio.

Un loop mortale infinito tra un frenetico combattimento fra due afroamericani, questa è la nuova IP firmata Arkane Studio, DEATHLOOP!
Speriamo al più presto di ottenere maggiori informazioni in merito.

Si conclude la conferenza di Bethesda E3 2019 con il pezzo forte, DOOM Eternal, l’unico gameplay che mostra veramente la velocità e la freneticità del titolo grazie alle sue fasi sparatutto alternate a quelle platform.

Conferenza Ubisoft E3 2019