La ricarica veloce dei nuovi iPhone non è poi cosi veloce!

 Un test condotto pochi giorni fa da Tom’s Guide, dimostra che la ricarica veloce dei nuovi dispositivi Apple, non è proprio cosi “veloce” , confrontata ad alcuni dispositivi Android.

Nel test vengono confrontati: iPhone X, iPhone 8, iPhone 8 Plus, OnePlus 5T, LG V30, Google Pixel 2 ed il Samsung Galaxy Note 8.

ricarica veloce

Nel grafico si notano due diverse percentuali per singolo devices, la prima (in rosso) avvenuta dopo 30 minuti di ricarica e la seconda (in blu) avvenuta dopo 60 minuti.

 

Come si può evincere il più veloce è il OnePlus 5T che non utilizza la tecnologia Qualcomm QuickCharge ma la proprietaria “Dash Charge” che permette di avere un amperaggio più elevato rispetto alla QuickCharge con un circuito dedicato alla ricarica.

Al secondo posto troviamo l’LG V30 seguito dai vari iPhone. In fondo alla classifica, con risultati più lenti di iPhone, ci sono il Galaxy Note 8 e il Pixel 2 a cui bisogna riconoscere però una batteria più capiente.

Questi risultati sono stati ottenuti con i caricatori in dotazione, ad esclusione  gli iPhone perchè con quelli in dotazione, dopo 30 minuti di ricarica, iPhone X raggiunge il 17% di batteria e dopo 60 minuti raggiunge il 37%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *