Apple presenta iPhone 11: la mela diventa centrale

Apple presenta poche ore fa l’iPhone 11, il fratello “minore” di iPhone 11 Pro che condivide lo stesso processore e successore di iPhone XR.

Apple presenta iPhone 11: la mela diventa centrale

Apple presenta così come l’anno passato tre nuovi iPhone. iPhone 11, diretto successore di iPhone XR, è lo smartphone per coloro che si accontentano di avere un nuovo smartphone della mela ma senza tutte le innovazioni dell’anno. Per coloro che chiedono di più l’azienda di Cupertino ha presentato i modelli Pro.

Design che resta invariato rispetto ad iPhone XR oltre qualche piccolo dettaglio: la fotocamera posteriore diventa doppia ed è alloggiata in un “quadrato” in rilievo con gli angoli arrotondati e il logo, la mela, si sposta al centro della backcover sia orizontalmente che verticalmente.

La backcover è fresata e scolpita da un singolo pezzo di vetro che viene giudicato come il vetro più resistente mai utilizzato su uno smartphone. Sono resistenti agli schizzi, all’acqua e alla polvere con un grado di protezione IP68 secondo lo standard IEC 60529 cioè immergibili in acqua ad una profondità massima di 2 metri fino a 30 minuti. Il nuovo iPhone eredita anche i “colori” che adesso sono: viola, verde, giallo, nero, bianco e (PRODUCT) RED.

Apple presenta iPhone 11: la mela diventa centrale

Il nuovo iPhone è dotato di un Display IPS Liquid Retina HD da 6,1 pollici con ampio supporto cromatico e True Tone. Ha una risoluzione di 1792 x 828 pixel e 326 ppi. Luminosità massima è di 625 nit. Il display presenta un notch rettangolare in alto al centro e bordi non proprio sottilissimi.

Ciò che spinge i due nuovi modelli top di Apple e anche questo terzo iPhone è il nuovo chip A13 Bionic progettato da Apple. Migliora le prestazioni, fino al 20% più veloce di A12, e si migliora nel risparmio di energia. A13 Bionic presenta un totale di 18 core: una CPU a sei core, una GPU a quattro core e otto core per il processore Neural Engine, dedicato alla gestione dei processi di apprendimento automatico. Il nuovo processore è capace di portare avanti 1 trilione di operazioni al secondo e include 8.5 miliardi di transistor.

iPhone 11 introduce un sistema a doppia fotocamera: una fotocamera da 12MP Ultra Wide con angolo di visione a 120° e una da 12MP Wide. E’ possibile effettuare uno Zoom ottico out 2x e uno Zoom digitale fino a 5x. iPhone 11 registra video con entrambe le videocamere Ultra Wide e Wide in 4K fino a 60 fps e stabilizzazione. Il sensore Wide con pixel di messa a fuoco al 100 percento abilita la modalità Notte, offrendo miglioramenti alle foto scattate in ambienti di scarsa luminosità interni ed esterni.

Apple presenta iPhone 11: la mela diventa centrale

La tecnologia Smart HDR utilizza l’apprendimento automatico per acquisire immagini più naturali. La tecnologia Deep Fusion, in arrivo questo autunno, è un nuovo sistema di elaborazione delle immagini abilitato dal Neural Engine di A13 Bionic. Deep Fusion utilizza l’apprendimento automatico per eseguire l’elaborazione pixel per pixel delle foto, ottimizzando la trama, i dettagli e il rumore in ogni parte della foto.

La fotocamera frontale TrueDepth introduce una nuova fotocamera da 12MP con un campo visivo più ampio e Smart HDR. I video adesso possono essere registrati in 4K fino a 60 fps e 120 fps slo-mo.

Face ID, l’autenticazione facciale di Apple, diventa fino al 30 percento più veloce con prestazioni migliorate a varie distanze e supporto per più angolazioni.

Anche questo nuovo iPhone non supporta il nuovo standard di rete 5G ma supporta l’LTE di classe Gigabit e Wi-Fi 6.

Apple presenta iPhone 11: la mela diventa centrale

Prezzi e disponibilità

iPhone 11 sarà disponibile nei modelli da 64 GB, 128 GB e 256 GB in viola, verde, giallo, nero, bianco e PRODOTTO (ROSSO) a partire da € 839. Potranno essere pre-ordinati a partire dalle 14:00 di venerdì 13 settembre con disponibilità a partire da venerdì 20 settembre.