Apple presenta il Mac Mini con il nuovo chip Silicon M1

Una giornata memorabile per il Mac, Apple ha presentato oggi la nuova lineup di Mac e Macbook alimentati dal rivoluzionario chip ARM Silicon M1, il primo di una famiglia di chip progettati da Apple appositamente per il Mac. Il nuovo chip va a sostituire i processori Intel e le schede grafiche AMD. Tra i Mac presentati con il nuovo chip Silicon M1 abbiamo visto il più inaspettato, il nuovo Apple Mac Mini.

Apple Mac Mini chip Silicon M1

Il Mac mini è il computer fisso più versatile di Apple per le dimensioni compatte e ora, in questo design compatto, troviamo il nuovo chip M1 che racchiude racchiude una nuova quantità di prestazioni. Il nuovo chip M1 porta una CPU a 8 core con prestazioni fino a 3 volte più veloci rispetto alla generazione precedente, accelerando drasticamente i carichi di lavoro più impegnativi, dalla compilazione di un milione di linee di codice alla costruzione di enormi progetti musicali multitraccia. Una GPU a 8-core offre un incremento sino a 6 volte superiore delle prestazioni grafiche, consentendo a Mac mini di affrontare con facilità compiti ad alta intensità di prestazioni come il rendering 3D complesso.

Anche i carichi di lavoro ML fanno un salto di qualità con prestazioni sino a 15 volte più veloci rispetto alla generazione precedente. E se confrontato con il desktop Windows più venduto nella sua fascia di prezzo, il Mac mini è solo un decimo delle dimensioni, ma offre prestazioni fino a 5 volte più veloci.

Se confrontato con la generazione precedente, il Mac mini con alimentazione M1 può:

  • Compilare il codice in Xcode fino a 3 volte più veloce.
  • Giocare a un gioco ad alta intensità grafica come “Shadow of the Tomb Raider” con frame rate fino a 4 volte più alto.
  • Rendere una linea temporale complessa in Final Cut Pro fino a 6 volte più veloce.
  • Portare la produzione musicale a nuovi livelli utilizzando fino a 3x altrettanti plug-in in tempo reale in Logic Pro.
  • Aumentare magicamente la risoluzione di una foto in Pixelmator Pro fino a 15 volte più veloce.
  • Utilizzare framework ML come TensorFlow o Create ML accelerati dal chip M1.
Apple Mac Mini chip Silicon M1

L’Apple Mac Mini con il nuovo chip Silicon M1 è inoltre dotato di un design termico avanzato per sostenere le sue prestazioni pur rimanendo fresco e silenzioso, supporta fino a due display, tra cui il Pro Display XDR di Apple in piena risoluzione 6K, il Wi-Fi 6 e l’Enclave Secure Enclave in M1 per la sicurezza. La dotazione hardware si completa con 8GB di RAM espandibile fino a 16GB e SSD da 256GB fino a 2TB.

Con l’M1 e il Big Sur, Mac mini rappresenta un cambiamento di ciò che un desktop piccolo può fare. Molto più versatile e molto più capace che mai, Mac Mini è già disponibile su apple.it o su amazon al prezzo di € 819,00, con una differenza di 100 euro in meno rispetto al modello base quad-core dello scorso anno.

Leggi anche

Apple rivoluziona i Mac con il nuovo chip ARM Silicon M1 che elimina Intel

Una giornata memorabile per il Mac, Apple ha presentato oggi la nuova lineup di Mac …